HomeAltre NotizieSp1 Gioia Tauro-Locri, l’U.Di.Con. Calabria chiede interventi per la sicurezza stradale

Sp1 Gioia Tauro-Locri, l’U.Di.Con. Calabria chiede interventi per la sicurezza stradale

Pubblicato il

La scarsa visibilità della S.P.1 Gioia Tauro-Locri, soprattutto nelle ore serali, inizia a destare preoccupazione, tanto che Nico Iamundo, Commissario Regionale dell’U.Di. Con. Calabria, ha deciso di sollecitare l’Amministrazione Comunale di Taurianova ed il Settore Viabilità della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

«In moltissimi tratti, purtroppo, l’illuminazione è completamente assente – scrive Nico Iamundo – e ad aumentare i rischi per gli automobilisti incide anche la conformazione della strada con le sue molteplici intersezioni. Bisognerebbe potenziare, al più presto, l’illuminazione e si dovrebbe valutare anche l’installazione di dispositivi telelaser o marker luminosi, con lo scopo di poter evidenziare adeguatamente il tratto stradale. 

Viabilità e sicurezza stradale – continua Nico Iamundo – sono tra i temi che di più la nostra Associazione cerca di divulgare tra i giovani con appositi convegni ed iniziative nelle scuole. Il tratto stradale, al centro del nostro interesse di oggi, di fatto è un’arteria fondamentale per diversi centri della zona, che funge da collegamento tra di essi e che, considerato l’avanzare del periodo estivo, presto subirà certamente un incremento del traffico veicolare che aumenterebbe in maniera esponenziale il rischio di incidenti.

Ascoltare quotidianamente i cittadini che ci segnalano tali criticità ci concede, senza pretesa alcuna, di suggerire l’applicazione barriere luminose e cartellonistica illuminata. Rendere poi la stessa illuminazione stradale ancor più evidente sarebbe certamente utile all’occhio dell’automobilista che percorrerà tale tratto. Siamo consapevoli dell’impegno dell’Amministrazione Comunale e della Città Metropolitana per garantire la messa in sicurezza del territorio, attraverso interventi di riqualificazione di aree a rischio, il miglioramento dell’illuminazione pubblica e l’installazione di dispositivi di sorveglianza, ed è a fronte di questa attenzione nei confronti della viabilità e della sicurezza dei cittadini che chiediamo, come U.Di.Con., di individuare possibili soluzioni immediate per migliorare la sicurezza rispetto all’incrocio segnalato, che consentirebbe la messa in sicurezza soprattutto nelle ore dove la visuale risulta più scarsa a causa del buio».

Ultimi Articoli

Massiva attività di estorsione e assenza di denunce: così la ‘ndrangheta si è presa il territorio

Le parole del procuratore capo di Catanzaro Gratteri, e del Prefetto Messina descrivono una realtà drammatica che inquina fortemente l'economia

Cittanova, al Gentile in scena “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo

In scena martedì 31 gennaio per la XIX Stagione Teatrale

Facoltà di Medicina a Reggio Calabria, riunito il tavolo istituzionale per l’avvio del percorso

Presenti i rappresentanti della Città Metropolitana, del Comune, della Camera di Commercio, dell'Ordine dei Medici e dell'Università Mediterranea.

Nei guai l’ex dirigente della Regione Pasquale Anastasi. L’accusa è di traffico illecito di influenze

Ai domiciliari anche un altro dirigente della Regione, Rodolfo Bova

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia

Arresti ‘ndrangheta: i nomi dei soggetti coinvolti

Tra gli arrestati anche persone di Palmi, Taurianova, Barritteri di Seminara, Gioia Tauro e Polistena

Wedding Awards 2023, ancora un successo per Alessandro Pecora e Gabiria Politanò

Un riconoscimento prestigioso che ha premiato professionalità, creatività ed impegno quello assegnato al filmaker...