HomeSocietàSimulazione di un attentato al Porto di Gioia

Simulazione di un attentato al Porto di Gioia

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Nella mattinata di ieri il porto di Gioia Tauro  e’ stato sede di un’esercitazione di sicurezza portuale che ha visto partecipare le forze di polizia, i carabinieri, i vigili del fuoco e l’organizzazione di sicurezza portuale, sotto il coordinamento della capitaneria di porto,comandata dal Capitano di fregata Diego Tomat.

Nello specifico, si e’ trattato di una simulazione di minaccia di atto terroristico, riguardante la scoperta di un ordigno esplosivo a bordo dell’unità navale “Msc Marina” di bandiera italiana, ormeggiata presso la banchina del terminal contenitori della società Mct.

L’esercitazione ha impegnato le componenti terrestri e marittime della Capitaneria di porto e dei Vigili del Fuoco, personale della Polizia di Stato, della  Guardia di Finanza, del 118, del servizio chimico di porto, del presidio medico di porto, dei servizi tecnico-nautici (piloti, ormeggiatori, rimorchiatori) e il personale di security del terminal e  dell’autorità portuale.

In particolare, lo scenario simulato è stato un attentato di matrice terroristica realizzato attraverso l’ingresso in  terminal di un attentatore che, con un diversivo, riusciva a salire a bordo della nave e piazzava nei pressi di una stiva un pacco bomba la cui esplosione provocava un incendio con rischio chimico dovuto alla presenza di merci pericolose trasportate sulla nave.

Grazie alla complessa attività addestrativa, coordinata dal Tenente di Vascello Domenico Ferraro, sono state verificate le misure di sicurezza contenute nei piani di security.

«L’esercitazione – ha dichiarato Diego Tomat – ha dato i frutti sperati ed ha permesso, alle autorità competenti, di constatare l’efficienza del personale addestrato e la pronta messa in opera delle misure di sicurezza previste per eventi del genere, che, ci si augura, rimangano sempre e soltanto simulazioni».

Pasquale Patamia

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Ex Reddito di cittadinanza, Taurianova avrà 2 Progetti utili alla Collettività (Puc)

La Giunta, su proposta dell’assessore Monteleone, coinvolge i percettori dell’Assegno di Inclusione impegnati nell’Ente anche su base volontaria

Cittanova, gli studenti del “Guerrisi” incontrano l’astronomo Flavio Fusi Pecci

"Docente per un giorno", l'astronomo di fama internazionale ha tenuto una lezione sul tema dei buchi neri