Scuola, al “Severi” di Gioia l’assemblea della UIL

Andronaco: «Sia questo per noi un nuovo inizio»

0
89

“Anno nuovo vita nuova”: così recita il noto proverbio popolare.

Soffia finalmente un vento nuovo nel comparto scuola delle UIL della città metropolitana di Reggio Calabria, che ha indetto un’assemblea, nel corso della quale è stato trattato in modo completo ed esaustivo le tematiche più salienti per gli insegnanti di ogni ordine e grado e per il personale Ata.

«Si tratta di un momento storico particolare per il mondo della scuola. E siamo entusiasti ogni volta che ci è data la possibilità di dare informazione e comunicazione chiara e trasparente nel nostro territorio», ha affermato Marianna Andronaco, dirigente sindacale “UIL SCUOLA RUA” della Piana di Gioia Tauro.

La stessa ha presenziato l’incontro insieme al segretario regionale Andrea Codispoti e a tutti coloro che stanno dando vita al nuovo assetto “UIL SCUOLA” che interessa tutto il territorio reggino. Tra questi ci sono Luca Scrivano, Pasquale Grandinetti, Francesca Mercuri e Pietro Amato.

«L’evento è straordinario perché si ritorna in presenza dopo mesi di assemblee online, e come tale merita una sede d’eccezione. Il primo vero evento in presenza – ha spiegato ancora Andronaco – dopo un anno passato dietro ai computer. Sì, per noi questo è un nuovo inizio».

L’assemblea, che si è tenuta all’interno dell’Istituto Severi di Gioia Tauro, ha cercato di dare le migliori risposte possibili a tutte quelle persone che in questo anno scolastico appena iniziato hanno dei dubbi su come dover affrontare i prossimi mesi. I sindacati, insomma, si muovono insieme per aiutare i dipendenti statali, soprattutto i precari, che a settembre devono cercare di divincolarsi dentro una burocrazia che alcune volte è davvero difficile da capire.

Un supporto importante, dunque, in seno a un territorio che molto spesso è dimenticato da tutti.