HomeCulturaSarà la musica la protagonista al Festival di diritto e letteratura. Super...

Sarà la musica la protagonista al Festival di diritto e letteratura. Super ospite Claudio Baglioni

Pubblicato il

Il Festival nazionale di Diritto e Letteratura di Palmi giunge all’11ma edizione.

Si terrà dal 18 al 20 aprile e avrà come tema centrale la quaestioMa che musica è il diritto? Creazione e interpretazione fra norme e spartiti“.

La kermesse, presentata nei giorni scorsi a Palmi, «è un’iniziativa che ha una parte organizzativa solida e salda, frutto anche della collaborazione con l’amministrazione comunale», ha dichiarato Mimma Sprizzi. Il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio ha aggiunto che il Festival costituisce un «format unico in grado di interessare i ragazzi delle scuole e può rappresentare un appuntamento che richiama un certo turismo». A proposito di scuole, saranno coinvolti gli studenti degli istituti superiori non solo dell’area reggina, ma di tutto il territorio nazionale, nella fase introduttiva “On the Road” di mercoledì e giovedì 17 e 18 aprile.

“Aspettando il festival” è una ulteriore sezione di preparazione al Festival, articolata in due momenti: una prima che prevede una serie di incontri che si terranno dal pomeriggio del 17 alla mattina del 18 aprile nell’ Università Mediterranea di Reggio Calabria durante i quali si parlerà di musica e parole nel diritto, detenzione, musica e diritto, interpretazione, musica e diritto, tematiche che culmineranno nel secondo momento, che costituirà l’attesissimo evento che si realizzerà la sera di giovedì 18 aprile al Teatro Manfroce di Palmi, dove si terrà l’incontro tra il cantautore Claudio Baglioni e lo scrittore e poeta taurianovese Michele Caccamo in cui verranno affrontati i temi dei diritti umani, dell’alienazione dalla società, di tutti i cuori dispersi nel mondo, presenti in molti dei testi di Baglioni.

La sessione, intitolata Uomini persi. Note sparse sulla fragilità e giustizia sociale nelle canzoni di Claudio Baglioni, sarà l’occasione perfetta per riconoscere quanta buona musica suoni il diritto.

«La sua presenza ci ha molto inorgoglito, è rimasto colpito dall’idea e dalle nostre 10 edizioni passate», ha aggiunto Mimma Sprizzi durante la conferenza stampa.

A conclusione della serata, un intervento del Caporedattore TgR Calabria Riccardo Giacoia, che è stato presente anche alla conferenza stampa a Palmi.

Il Teatro “Manfroce”, venerdì 19 aprile vedrà un vero e proprio “ensemble” di musica e norme giuridiche”, con lo storico giurista Sabino Cassese, già giudice della Corte Costituzionale ed ex ministro, con l’accompagnamento musicale del Maestro Daniele Ciullo sulle note delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach.

Seguiranno gli interventi dei magistrati Gaspare Spedale e Claudio Paris, accomunati dalla grande passione per la musica; di recente Paris ha inciso l’album dal titolo Chi l’avrebbe mai detto?. I due si occuperanno della giustizia dei deboli in Fabrizio De Andrè prendendo spunto dalla canzone di Lucio Dalla L’amore in gabbia, incentrata sul diritto all’affettività delle persone recluse.

Come consuetudine, si terrà poi il processo simulato nell’aula “Scopelliti” del Tribunale Penale di Palmi; quest’anno il procedimento sarà contro Bocca di Rosa, impersonata dall’attrice teatrale Laila Esposito che dovrà difendersi dalle accuse mosse dal magistrato Antonio Salvati, ideatore del festival. Il personaggio di De André troverà il suo avvocato difensore in Peppe Barra, l’artista napoletano reduce da successi teatrali storici come la Cantata dei Pastori o Non c’è niente da ridere, e che ha lasciato il segno in originali versioni di canzoni immortali, come proprio Bocca di Rosa. Lo stesso Barra, la sera del 19 aprile terrà una lectio magistralis al Liceo “Pizi” di Palmi sul ruolo dello sguardo nel diritto e nella musica tra l’opera rock degli Who, Italo Calvino e Tommy. 

Il 20 aprile si tornerà all’Università Mediterranea di Reggio Calabria per una sessione, moderata dal direttore del DIGIES RC Daniele Cananzi, responsabile scientifico del Festival e realizzata col Consiglio Nazionale Forense, dedicata all’avvocatura. Nella città dello Stretto si terrà anche il consueto cineforum organizzato dal Circolo del Cinema “C. Zavattini” diretto dall’avvocato Tonino De  Pace.

A suonare gli ultimi accordi di questa 11ma edizione, un dibattito sulla Costituzione come spartito della sinfonia del vivere civile e della Corte Costituzionale come sua interprete, domenica 21 aprile alle 17:30 nella sede del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palmi, con la giornalista e scrittrice Donatella Stasio, il vicepresidente del Consiglio Nazionale Forense Francesco Napoli, il membro del Consiglio Direttivo e Responsabile Ufficio Legale Eurispes Angelo Caliendo

Ma il Festival Nazionale di Diritto e Letteratura vuole mettere in scena ancora un’ultima sinfonia, con un evento speciale che avrà luogo il 10 maggio alle 18 nella Pinacoteca “Leonida e Albertina Repaci” della Casa della Cultura di Palmi, dove altri incontri tra musica, giustizia e cultura porteranno nuove note di approfondimento: il docente e scrittore Francesco Idotta e la giurista Erika La Fauci dialogheranno tra jazz, Costituzione, libertà e sinfonie di Gustav Mahler, tra gli interventi musicali di Giancarlo & Francesco Mazzù Jazz Guitar Duo e le riflessioni del compositore Domenico Giannetta. 

L’evento è realizzato col patrocinio del Comune di Palmi, fornisce crediti formativi per i Consigli dell’Ordine degli avvocati di Reggio, Palmi e Vibo Valentia ed è realizzato con la collaborazione del Centro Studi Giustizia Penale, il CRED (Centro di Ricerca per l’Estetica e il Diritto presso l’Università Mediterranea RC), l’ISLL (Italian Society fot Law and Literature).

Ultimi Articoli

Presto una “big bench” a Rovaglioso. La panchina enorme diventata virale grazie a Instagram

Palmi, l'iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione dell'area promosso dalla corporazione Marinai della Varia insieme ad altre associazioni del territorio

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Tutto pronto a Reggio per la finale nazionale dei Campionati Italiani di Astronomia

Il sindaco Falcomatà e il Consigliere Quartuccio: «Un grande onore ospitare un evento che dà lustro al nostro territorio. Evento importante per il brand Reggio, per un'idea di città che sia anche destinazione turistica per eventi culturali»

Reperti del terremoto del 1908 si aggiungono al patrimonio del Comune di Reggio Calabria

Diversi monili e varia documentazione, già esposti nel corso della mostra al Castello Aragonese, saranno destinati al costituendo Museo civico cittadino

Palmi, sul palco del teatro Manfroce Remo Girone sarà “Il Cacciatore di Nazisti”

In scena venerdì 15 marzo, alle ore 21:15, per la rassegna Synergia 48 promossa dall'associazione Amici della Musica