HomeCronacaRosarno: La Polizia arresta un latitante

Rosarno: La Polizia arresta un latitante

Pubblicato il

Conolos Florin

ROSARNO – Usava nomi falsi dal 2007 per sfuggire a un’ordinanza di custodia cautelare per rapina aggravata in concorso. Conolos Florin, un rumeno di 35 anni è stato identificato dagli uomini della Squadra Volante e della Sezione Investigativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gioia Tauro, dopo aver ferito alla mano un connazionale, durante una rissa scoppiata a Rosarno nella tarda serata di venerdì scorso.

Florin, che da tempo si faceva chiamare Marcocian Mircea, è stato catturato dalla Polizia, ancora armato di coltello e di una sbarra di ferro, in una abitazione al centro di Rosarno, dove si era nascosto per provare a sfuggire all’arresto.

Le analisi delle impronte papillari hanno rivelato agli investigatori della Polizia giudiziaria e a quelli della Scientifica, la vera identità dell’uomo.

Conolos Florin era latitante dal settembre 2007, quando era riuscito a sottrarsi all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. E’ accusato di aver rapinato, insieme ad altri connazionali, un uomo e di avergli sottratto, dopo averlo minacciato di morte, trecento euro e il cellulare.

L’uomo è stato trasferito nella casa circondariale di Palmi.

Lucio Rodinò

 

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Taurianova, bar frequentato da pregiudicati: licenza sospesa per 15 giorni

È il quinto nella sola Piana di Gioia Tauro

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

Operazione Game Over, il sindaco di Taurianova ringrazia i Carabinieri

Biasi: «La nostra Compagnia dell’Arma si conferma un baluardo determinata e radicata»