HomeAltre NotiziePorto: Sequestrati 22mila prodotti

Porto: Sequestrati 22mila prodotti

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Magliette, giocattoli per bambini e scarpe da ginnastica per un equivalente di 80mila euro.

Sono tutti prodotti di marchi contraffatti contenuti nei tre container sequestrati questa mattina al porto di Gioia Tauro.

L’operazione è stata portata a termine dagli uomini della Guardia di Finanza di Gioia Tauro insieme ai funzionari delle Agenzie delle dogane e Monopoli, Svad, che hanno individuato i tre carichi illeciti provenienti dalla Cina e dal Bangladesh, diretti in Albania.

Un totale di 22mila prodotti immediatamente sequestrati grazie alle attività di controllo che hanno permesso di scoprire la truffa ed evitare quindi i danni alla salute principalmente dei minori che la merce avrebbe provocato.

Ultimi Articoli

A Palmi il ricordo di Satnam Singh

La triste storia del bracciante morto a Latina per colpa del comportamento disumano del datore di lavoro ha suscitato indignazione e rabbia

«Signora, sua figlia ha causato un incidente, paghi 3mila euro». Anziana derubata a Rizziconi da un finto carabiniere

Deferita anche una donna campana; la vittima incastrata anche da un falso avvocato

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

“Therun – Free Run 2024”: Il Mito Harley-Davidson arriva per la prima volta nella Locride

"Mettere passione in tutto ciò che si fa" è il motto di Harley-Davidson, il...

Un ponte tra l’amministrazione e il mondo dei ragazzi: nasce a Palmi la Consulta giovanile

L'assessore Celi: «Spazio importante; vogliamo avvicinare le generazioni dei più piccoli alla politica»

“Un’estate… Capitale”: presentato a Taurianova il cartellone con gli appuntamenti della stagione

Il programma unisce intrattenimento e letteratura. Tra gli ospiti: Luca Word, Eugenio Finardi, Fausto Leali, Arisa, Fiordaliso, Alessandro Preziosi, Tommaso Labate