HomeCulturaPolistena, domani il recital della giovane pianista Maria D'Agostino

Polistena, domani il recital della giovane pianista Maria D’Agostino

Pubblicato il

Domani, domenica 26 febbraio, alle ore 17:30 presso gli spazi di Palazzo Avati a Polistena, avrà luogo un recital della pianista Maria D’Agostino. L’evento concertistico è organizzato da AMA Calabria e dalla locale Associazione Culturale Marafioti con il sostegno del Ministero della Cultura, della Regione Calabria e della Città Metropolitana di Reggio Calabria e il patrocinio della Libera Università di Polistena e dell’Amministrazione Comunale di Taurianova.

Maria D’Agostino, nata a Polistena nel 2001, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di quattro anni presso la Scuola di Musica “Mille e una nota” di Polistena con la mamma, la pianista Luciana Mammola.

Ha proseguito con il M° Sergio Coniglio, con cui ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il Triennio in Pianoforte presso il Conservatorio di Musica “Fausto Torrefranca” di Vibo Valentia nell’a.a. 2019/2020, con una tesi di analisi musicale dal titolo Radici ed evoluzioni di un genere: la Sonata op. 35 di Fryderyk Chopin, curata dal relatore Prof. Domenico Giannetta. Presso lo stesso Conservatorio è laureanda al Biennio specialistico di Pianoforte.  Ha seguito masterclass con docenti di chiara fama, come il M° Aquiles Delle Vigne, il M° Antonio Ballista, il M° Oleg Poliansky, il M° Boris Petrushansky, il M° Yuval Admony, il M° Tami Kanazawa, il M° Manuel Tevar. Attualmente frequenta Corsi di perfezionamento con il M° Andrea Turini e con il M° Konstantin Bogino.

Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali, tra cui il Concorso Internazionale “Florestano Rossomandi”, il Premio “Vittorio Fabbrini”, il Concorso Internazionale “Giovani Musicisti Città di Paola”, il Concorso Nazionale Pianistico A.M.A. Calabria, il Concorso Musicale Nazionale “Città di Barcellona Pozzo di Gotto”, il Concorso Nazionale “Promenade”, il Concorso Nazionale per Giovani Talenti “Maggio al Musicale”, il Concorso Nazionale di Musica “Magna Grecia”, il Concorso Nazionale “Senocrito”; ha ottenuto il secondo posto al Concorso Internazionale “Vincenzo Scaramuzza”, al Concorso Pianistico per Giovanissimi “Antonio Trombone” e al Concorso Musicale Nazionale “Luciano Luciani”; ha ottenuto il terzo posto al Concorso Internazionale per Giovani Musicisti “Città di Barletta”, al “Danubian Talent International Music Competition”, al Concorso Internazionale “Roma” nella sezione Pianisti Emergenti.

Si è esibita in diverse occasioni come solista per varie associazioni, come l’Associazione Musicale Valdarnese nell’ambito della Rassegna Pianistica “Concerti al Museo” di San Giovanni Valdarno, nella 5° edizione del Valdarno Piano Festival e nella Nuova Primavera musicale Sangiovannese; l’A.M.A. Calabria nell’ambito della Rassegna “I Concerti del Giovedì” di Vibo Valentia; l’Associazione Musicale “San Francesco” nell’ambito del festival “Kapisticon et Musicae 2021”; l’Associazione Risonanze di Lucera nell’ambito della Stagione concertistica 2022; per la Scuola di Musica “Mille e una Nota”; per l’Associazione “Girolamo Marafioti”; per la “Soong Ching Ling Foundation Italia”; nell’ambito della Rassegna Musicale “Nicotera Nascosta”; nell’ambito del Vib’Opera Giovani.

Ha suonato come solista dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia nel Concerto in Fa Maggiore di G. Paisiello e nel concerto K488 di W. A. Mozart, diretti dal M° Elia Corazza. Ha svolto attività di supporto alla didattica di Pratica e lettura pianistica ai Corsi Base e Preaccademici del Conservatorio “F. Torrefranca” di Vibo Valentia negli anni accademici 2020/2021 e 2021/2022.Parallelamente agli studi pianistici si dedica all’approfondimento di aspetti musicologici. Ha conseguito con il massimo dei voti, la lode e il Percorso di Eccellenza la Laurea in Musicologia presso l’Università “La Sapienza” di Roma, con una tesi dal titolo L’eredità di Haydn nella produzione giovanile di Beethoven. Una lettura musicale di un problema storiografico, curata dal relatore Prof. Andrea Chegai e dal correlatore Prof. Franco Piperno.

In programma la Partita n. 3 in la minore BWV 827 Fantasia Johann Sebastian Bach, la Sonata per pianoforte in mi maggiore n. 30 op. 109 di Ludwig van Beethoven e Humoreske in si bemolle maggiore op. 20 di Robert Schumann (Zwickau, 8 giugno 1810 – Endenich, 29 luglio 1856)

Per approfondimenti si invita a visitare il link https://www.amaeventi.org/evento/maria-dagostino23/

Ultimi Articoli

I giovani di Cinquefrondi in udienza dal Papa

Venerdì 19 Aprile i giovani della Parrocchia San Michele Arcangelo di Cinquefrondi incontreranno Papa...

Due studenti del “Piria” di Rosarno fra le eccellenze calabresi a Bruxelles

Si è conclusa con grande successo la prima edizione dell'iniziativa promossa dalla Regione Calabria

Ok in Consiglio Metropolitano a variazioni di bilancio per il Villaggio della Solidarietà di San Ferdinando

Disco verde anche per il finanziamento per un progetto con l'AgID e il sostegno al Torneo di calcio a 5 delle Regioni

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

Reperti del terremoto del 1908 si aggiungono al patrimonio del Comune di Reggio Calabria

Diversi monili e varia documentazione, già esposti nel corso della mostra al Castello Aragonese, saranno destinati al costituendo Museo civico cittadino

Sarà la musica la protagonista al Festival di diritto e letteratura. Super ospite Claudio Baglioni

Palmi, presentato il programma della undicesima edizione della manifestazione che si svolgerà dal 18 al 20 aprile