Palmi, giovane salvata in acqua da un ragazzo

0
1447
immagine di repertorio
Antonio Solano

PALMI – Il coraggio di certo non gli è mancato, e neppure la prontezza di gettarsi in acqua, appena si è reso conto che la situazione si stava facendo pericolosa.

Antonio Solano, un giovane di Palmi, lunedì pomeriggio si è reso protagonista di un salvataggio a mare, all’Ulivarella; una ragazza ha rischiato di annegare, probabilmente in preda alle convulsioni, e lui non ci ha pensato due volte ed è corso a trarla in salvo.

«Avevo notato questa ragazza rotolarsi in spiaggia, come se fosse dolorante – racconta Antonio – Emetteva dei gemiti continui, era irrequieta. Vicino a lei c’erano dei bambini ma non so bene se fossero i figli. Volevo avvicinarmi e chiederle se avesse bisogno di aiuto ma mi è sembrato indelicato, e sono rimasto a giocare con mio figlio».

Antonio ha però continuato a guardare quella donna, notando che continuava a lamentarsi ed a rigirarsi sulla spiaggia.

«D’un tratto si è alzata e si è buttata in acqua – racconta ancora Antonio Solano – Ho continuato a tenerla d’occhio perché avevo capito che non stava bene. Ed infatti d’un tratto l’ho vista distesa rigida in acqua, sembrava galleggiare inerme e non ho perso altro tempo. Mi sono buttato in mare ed ho cercato di trarla in salvo».

Una volta fuori dall’acqua, sono stati chiamati i parenti della ragazza, che l’hanno portata in ospedale a Gioia Tauro per gli accertamenti del caso.

«Sono voluto andare anche io in ospedale, per sapere come stava e mi hanno detto che non aveva nulla di grave, per fortuna».