Palmi: cessata l’emergenza idrica. Da domani scuole aperte.

0
331

PALMI – Terminata l’emergenza idrica a Palmi, grazie all’innesto di un gruppo elettrogeno dato in prestito dalla Mct di Gioia Tauro, con cui è stata sopperita la mancanza di elettricità dovuta al furto di cavi di rame, la situazione nei rioni interessati dal guasto sta tornando alla normalità e in tutte le case scende ormai l’acqua dai rubinetti.

La Sorical ed il Consorzio Acquedotto “Vina” hanno comunicato al commissario prefettizio Antonia Bellomo ed alla Polizia Locale che la fase d’emergenza idrico-sanitaria è passata, motivo per il quale la stessa Bellomo ha revocato l’Ordinanza n° 207 del 27 novembre 2011, con cui si stabiliva la chiusura di alcuni edifici scolastici, ricadenti nei quartieri a nord di Palmi. (leggi il comunicato stampa)

Da domani, infatti, le scuole rimaste chiuse nelle giornate di lunedì e martedì riapriranno normalmente.

La mancanza di acqua in alcuni quartieri, lo ricordiamo, è stata causata da un furto di 3 km di tubi di rame alla rete di distribuzione idrica, ed ha interessato parte della città di Palmi ed i Comuni di Melicuccà e Seminara. Nella notte tra venerdì e sabato, alcuni balordi hanno compiuto questo gesto vandalico, paralizzando per 72 ore circa il sistema idrico nei tre Comuni della Piana.

Agenti di Polizia Locale e volontari della Protezione civile, hanno fornito assistenza ai cittadini rimasti senz’acqua, distribuendo il prezioso liquido due volte al giorno.

Solo ieri, intorno alle 17 e 30, il problema è stato risolto grazie al lavoro di ingegneri e tecnici dell’Ufficio tecnico comunale, che hanno “vigilato” i lavori di installazione del motore, dato in prestito al Comune di Palmi da Mct.

Viviana Minasi