HomeCronacaOmicidio Lo Prete, Mazzaferro confessa: «Mi sentivo perseguitato»

Omicidio Lo Prete, Mazzaferro confessa: «Mi sentivo perseguitato»

Pubblicato il

Ha confessato Giuseppe Mazzaferro, il 38enne arrestato per l’omicidio di Massimo Lo Prete, ucciso la sera del 13 gennaio scorso a Gioia Tauro all’interno di un distributore di benzina sulla statale 18.

Difeso dagli avvocati Guido Contestabile e Nico D’Ascola, Mazzaferro ha dichiarato ai pm di avere ucciso Lo Prete perché si sentiva perseguitato dalla vittima. Ai magistrati ha detto di avere avuto una reazione di impeto quando quella sera si è accorto che Lo Prete lo stava pedinando.

A supporto della sua versione ha chiesto agli investigatori di visionare le telecamere di sorveglianza nei pressi della sua abitazione e del luogo dove è avvenuto il delitto in modo da verificare se Lo Prete effettivamente lo stesse seguendo.

Rispondendo alle domande dei magistrati della Procura di Palmi, Mazzaferro non ha però saputo spiegare né le ragioni per le quali ha sparato né il motivo per il quale la vittima avrebbe dovuto perseguitarlo. Nessun riferimento è stato fatto dall’arrestato in relazione ad ambienti di ‘ndrangheta o a questioni di droga.

Il trentottenne, infine, ha indicato ai carabinieri il luogo dove ha nascosto la pistola utilizzata per uccidere Lo Prete. L’arma è stata ritrovata nelle campagne tra Drosi e Rizziconi.

Ultimi Articoli

Rende, Ikea annuncia l’apertura del primo “Plan&Order Point”

Il punto vendita aprirà nei prossimi mesi nel Centro Commerciale Metropolis

La Palmese gioca a tennis contro l’Africo: clamoroso 6-0 al “Lopresti”

Una vittoria schiacciante per la Palmese di mister Crucitti

Nascondeva droga nel cambio dell’auto: un arresto nel Vibonese

Rinvenute anche armi e munizioni nell'abitazione dell'indagato

Concluso volo d’emergenza da Reggio Calabria a Roma per un 44enne in pericolo di vita

L'uomo si trovava all'ospedale di Melito Porto Salvo

Nascondeva droga nel cambio dell’auto: un arresto nel Vibonese

Rinvenute anche armi e munizioni nell'abitazione dell'indagato

Concluso volo d’emergenza da Reggio Calabria a Roma per un 44enne in pericolo di vita

L'uomo si trovava all'ospedale di Melito Porto Salvo

Maltempo, prevista settimana di freddo e gelo. Locali nevicate fin sul mare

Le previsioni meteo di questa settimana in cui le temperature saranno sensibilmente al di sotto della media stagionale