HomeCronacaOmicidio Agresta: Ruggiero lascia il carcere e va in una struttura sanitaria

Omicidio Agresta: Ruggiero lascia il carcere e va in una struttura sanitaria

Pubblicato il

Giovanni Ruggiero

GIOIA TAURO (12 luglio 2011) – Giovanni Ruggiero, l’uomo che ha confessato di aver ucciso a coltellate la figlia, lo scorso due luglio, lascia il carcere per essere ricoverato in una struttura sanitaria.

L’83 enne gioiese, durante il ricovero sarà sottoposto a una serie di accertamenti effettuati da un team di specialisti, volti a capire se il suo stato di salute sia compatibile col regime carcerario.

La concessione della misura sostitutiva alla detenzione carceraria, comunicata ieri dall’ufficio del Gip del Tribunale di Palmi e richiesta degli avvocati Sergio Contestabile e Manuela Strangi, sarebbe scaturita dagli accertamenti sanitari, avviati all’indomani dell’arresto di Giovanni Ruggiero.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Gioia Tauro, denunciati 5 minori per bullismo

La giovane vittima ha raccontato ai poliziotti i gravi episodi di violenza fisica e verbale subiti quotidianamente

Taurianova: aperto il cantiere per la scuola dell’Infanzia con fondi Pnrr. Biasi: «Cultura, istruzione e innovazione pilastri fondamentali»

L’assessore Crea: «Nuovi servizi per le giovani coppie che scelgono la nostra città»

Palmi, frana un tratto di strada longo la Provinciale Macello. Ranuccio: «Deviato abusivamente il deflusso delle acque piovane»

Nuovo cedimento nella notte scorsa dopo lo smottamento avvenuto tra domenica e lunedì. In corso accertamenti col drone

Operazione “Perseverant”, il Garante della Salute ringrazia il padre che ha denunciato

Esprimo particolare apprezzamento per l’operazione “Perseverant” coordinata dal Procuratore Emanuele Crescenti e dal Sostituto...

Gioia Tauro, denunciati 5 minori per bullismo

La giovane vittima ha raccontato ai poliziotti i gravi episodi di violenza fisica e verbale subiti quotidianamente

Operazione “Perseverant”, il Garante della Salute ringrazia il padre che ha denunciato

Esprimo particolare apprezzamento per l’operazione “Perseverant” coordinata dal Procuratore Emanuele Crescenti e dal Sostituto...

“Perseverant”, il sindaco di Taurianova si congratula con le forze dell’ordine

«L’operazione Perseverant conferma la capacità investigativa di prim’ordine della Compagnia dei Carabinieri di Taurianova...