HomeCronacaOmicidio Agresta: Ruggiero lascia il carcere e va in una struttura sanitaria

Omicidio Agresta: Ruggiero lascia il carcere e va in una struttura sanitaria

Pubblicato il

Giovanni Ruggiero

GIOIA TAURO (12 luglio 2011) – Giovanni Ruggiero, l’uomo che ha confessato di aver ucciso a coltellate la figlia, lo scorso due luglio, lascia il carcere per essere ricoverato in una struttura sanitaria.

L’83 enne gioiese, durante il ricovero sarà sottoposto a una serie di accertamenti effettuati da un team di specialisti, volti a capire se il suo stato di salute sia compatibile col regime carcerario.

La concessione della misura sostitutiva alla detenzione carceraria, comunicata ieri dall’ufficio del Gip del Tribunale di Palmi e richiesta degli avvocati Sergio Contestabile e Manuela Strangi, sarebbe scaturita dagli accertamenti sanitari, avviati all’indomani dell’arresto di Giovanni Ruggiero.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Rigassificatore a Gioia Tauro, Occhiuto: «Meloni prenda in mano questo dossier»

Le dichiarazioni del governatore Occhiuto in un'intervista a "La Stampa"

Porti, tasse d’ancoraggio ridotte a sostegno dei traffici portuali

L'obiettivo è di mantenere il primato nazionale di Gioia Tauro nel settore del transhipment. 

Eseguito un mandato di arresto europeo in Grecia per un 32enne ricercato nel Reggino

L'uomo è accusato anche di tentato omicidio nei confronti di un 59enne di Melito Porto Salvo

Uccisero in carcere un educatore, adesso uno degli imputati vuole patteggiare

Si tratta di Vittorio Foschini, coinvolto nell'inchiesta di 'ndrangheta "Wall Street"