HomeSocietàInaugurato a Taurianova il Borgo sociale per i migranti

Inaugurato a Taurianova il Borgo sociale per i migranti

Pubblicato il

Inaugurato nel pomeriggio di ierii il Borgo Sociale di Taurianova, la struttura di accoglienza per lavoratori migranti, che consentirà la graduale chiusura dell’accampamento informale di contrada Russo.

Al taglio del nastro, da parte del prefetto Clara Vaccaro e del sindaco Roy Biasi, è seguita la consegna – ad un primo gruppo di 20 ospiti – dei moduli abitativi sistemati, in un terreno confiscato, proprio di fronte all’insalubre campo che per anni è stato meta dei bracciante in cerca di un riparo. Oltre al prefetto e al primo cittadino, hanno preso la parola gli assessori Maria Fedele e Angela Crea, l’ex dirigente comunale Andrea Canale, l’operatrice del consorzio Macramè, Noemi Asciutto, e Bamba Bengaly, in rappresentanza della comunità straniera dimostratasi pronta a insediarsi.

Presenti fra gli altri i vertici locali delle forze dell’ordine, il tenente colonnello Antonio Bagnato (Gruppo Carabinieri Gioia Tauro), il maresciallo superiore Salvatore Barranco (Comando Stazione Carabinieri di Taurianova), Raffaele Labella (dirigente Commissariato della Polizia di Stato), il capitano Nicola Iorio (Comando Compagnia Guardia di Finanza di Palmi), nonché Antonino Bernava (comandante della Polizia Locale).

C’erano anche i sindaci di Rosarno (Pasquale Cutrì), di San Ferdinando (Gianluca Gaetano) e di Terranova Sappo Minulio (Ettore Tigani), unitamente al segretario della Cisl Area Metropolitana di Reggio Calabria, Cosimo Piscioneri.

Nel suo intervento il prefetto Vaccaro ha legato «l’importanza della inaugurazione alla recente analoga apertura di una struttura simile, a Rosarno, segno che il territorio sta dando una risposta abitativa adeguata, sebbene transitoria, in vista di quella integrazione definitiva fatta del riconoscimento dei diritti e della lotta allo sfruttamento dei lavoratori».

L’assessore Crea, nel ringraziare l’Area Welfare del Comune attualmente guidata da Saverio Latella, ha inserito il Borgo Sociale «nel più ampio ventaglio di servizi sociali che il Comune offre all’interno del Polo Sociale Integrato, gestito egregiamente dagli operatori di Macramè che in questa nuova struttura inaugurata stanno assicurando la mediazione culturale che serve e quella vigilanza necessaria ad assicurare una giusta fruizione dei moduli abitativi». 

Ultimi Articoli

A Palmi il ricordo di Satnam Singh

La triste storia del bracciante morto a Latina per colpa del comportamento disumano del datore di lavoro ha suscitato indignazione e rabbia

«Signora, sua figlia ha causato un incidente, paghi 3mila euro». Anziana derubata a Rizziconi da un finto carabiniere

Deferita anche una donna campana; la vittima incastrata anche da un falso avvocato

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

A Palmi il ricordo di Satnam Singh

La triste storia del bracciante morto a Latina per colpa del comportamento disumano del datore di lavoro ha suscitato indignazione e rabbia

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

Cinquefrondi, nuovo finanziamento per gli asili nido

576mila euro per la creazione di 24 posti nell’ambito del piano per gli asili...