HomeCulturaIl pianista palmese Alberto Idà premiato dal Presidente della Repubblica

Il pianista palmese Alberto Idà premiato dal Presidente della Repubblica

Pubblicato il

“Dove le parole non arrivano, la musica parla”. Diceva così, della musica, uno tra i più celebri compositori e pianisti al mondo, Ludwig van Beethoven. Un pensiero, questo, che un giovanissimo talento palmese ha fatto suo, riuscendo a soli 26 anni a ricevere prestigiosi riconoscimenti.

Alberto Idà, pianista palmese, ha di recente ricevuto dal Presidente della Repubblica una medaglia in qualità di vincitore della borsa di studio “Giuseppe Sinopoli”.

«Felicissimo e onorato di aver ricevuto dalla Presidenza della Repubblica italiana questa splendida medaglia, in qualità di vincitore della Borsa di Studio “Giuseppe Sinopoli”, designato dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma – scrive in un post su Facebook Alberto Idà – Ringrazio in particolare la mia famiglia, senza il cui supporto non avrei mai raggiunto i traguardi tanto ambiti».

Quella di Alberto Idà per il pianoforte è una passione che coltiva sin da giovanissimo, a soli 8 anni. Nel 2013, a soli 17 anni, ha conseguito con merito il diploma del Cursus Supérieur di pianoforte alla Schola Cantorum di Parigi, prestigiosa istituzione privata superiore di musica, danza e arte drammatica.

Successivamente ha ottenuto il diploma di pianoforte di previgente ordinamento didattico e il diploma di II livello in discipline musicali a indirizzo interpretativo/conservativo al Conservatorio di Musica “Cilea” di Reggio Calabria, entrambi con il massimo dei voti, lode e menzione d’onore.

Nel 2018 ha concluso il Corso di Alto Perfezionamento pianistico dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, tenuto dal Maestro Benedetto Lupo. Il conseguimento di questo diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, gli ha permesso di ottenere una Borsa di Studio istituita dalla Presidenza della Repubblica.

Nonostante la giovanissima età, Alberto ha già conseguito prestigiosi premi e ottenuto importanti riconoscimenti, frutto di un amore viscerale per il pianoforte e per la musica classica.

Tra le esperienze che di certo porterà nel cuore, c’è l’ammissione ai corsi estivi di pianoforte – negli anni dal 2016 al 2018 – della Internationalen Sommerakademie del Mozarteum di Salisburgo.

Attualmente è docente di pianoforte nella scuola secondaria di I grado ad indirizzo musicale.

Ultimi Articoli

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Rigassificatore a Gioia Tauro, Occhiuto: «Meloni prenda in mano questo dossier»

Le dichiarazioni del governatore Occhiuto in un'intervista a "La Stampa"

Reggio Calabria città che accoglie: tutto pronto per il Festival delle migrazioni

Presentato a Palazzo Alvaro il programma dell'evento che dal 5 all'8 dicembre coinvolgerà sette Comuni del territorio metropolitano

Cittanova, i Gemelli di Guidonia inaugurano la nuova stagione teatrale

In scena al Teatro Gentile il 7 dicembre alle 21:00