HomeAltre NotizieIl nastro nero

Il nastro nero

Pubblicato il

Viaggiavamo da qualche minuto. Io e Viola eravamo già lamentose ed insofferenti, essendo le piccole di famiglia.

Attorno a  noi tutto sembrava assumere un colore nettamente più tendente al grigio e con la neve, il paesaggio diventava bianco.

Gli alberi erano spogli e i pochi rami, quasi secchi, ancora lunghi verso il cielo, catturavano gli ultimi raggi di sole. L’azzurro del cielo meno brillante.

Ci fermammo per qualche istante, perché mamma soffriva il mal d’auto, anche se in verità, era da poco tempo che eravamo in cammino.

Approfittai, incuriosita, ad avvicinarmi al tronco di un albero e con il polpastrello a provare a sfiorarlo. Indietreggiai immediatamente. Il freddo era tanto lassù. E la neve anche. Quell’inverno era così silenzioso e gelido, che sembrava voler lasciare in me tanta malinconia.

Salimmo nuovamente in macchina.

«Fate le brave, mi raccomando. Tu, Sofia, controlla che Viola abbia il cappotto ben abbottonato».

Indossavo un cappotto nero. E mi fecero una treccia ai capelli, chiudendola con un nastro nero. Non capivo la scelta di tale colore. Io amavo il giallo. Viola il rosso.

Ad un tratto, in fondo al viale, costeggiato da cipressi alti e sottili, vidi un campanile.

Arrivammo in una grande piazza, piena di gente.

 Qualcuno mi disse: «Porterete con orgoglio il suo nome, piccole bimbe».

Mi scese una lacrima. Capii, così, di essere al funerale di mio padre.

Ultimi Articoli

La Parrocchia ponte tra generazioni nella 45ª Giornata nazionale per la vita

Per celebrare la 45ª Giornata nazionale per la vita la Parrocchia Santa Marina Vergine...

‘Ndrangheta, chiuse le indagini sulla prima “locale” romana: 67 a rischio processo

A capo del gruppo criminale ci sarebbero Antonio Carzo e Vincenzo Alvaro, appartenenti a storiche famiglie di 'ndrangheta di Cosoleto

Maxi sequestro da 45 mln di euro, i fratelli Berna negano ogni coinvolgimento

È quanto afferma in una nota l'avvocato Emilia Eva Giurato, difensore dei due imprenditori

Laureana, ancora chiuso il tratto di strada pedemontana

Da ormai più di un biennio la strada, realizzata di recente, che permetterebbe un alleggerimento del traffico sulla SGC, non è praticabile e non se ne conosce il motivo

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia

Arresti ‘ndrangheta: i nomi dei soggetti coinvolti

Tra gli arrestati anche persone di Palmi, Taurianova, Barritteri di Seminara, Gioia Tauro e Polistena