HomeCulturaIl "libro shock" di Magaldi

Il “libro shock” di Magaldi

Pubblicato il

GIOIA TAURO – “Un libro shock”. È stato definito così dalla critica nazionale il testo presentato mercoledì scorso a Gioia Tauro, nella centralissima sala Fallara.

E le stesse parole sono state utilizzate da Domenico Latino che ha moderato l’incontro, fortemente voluto da Francesco Toscano tramite l’associazione “New Deal per la Calabria”, che ha dato ampio spazio all’autore, Gioele Magaldi.

Il libro di cui si parla è “Massoni, società a responsabilità illimitata: La scoperta delle Ur-Lodges”. Un titolo forte, che ha suscitato la curiosità di molti e che ha fatto andare letteralmente a ruba il testo, finito nel giro di 24 ore.

“Magaldi ci prospetta una realtà che va al di là dell’immaginazione. – ha detto Latino – Ci parla di logge che governerebbero il mondo, e stravolge certezze storiche con tanto di prove documentate. È un libro che può segnare una svolta, – ha aggiunto – dal quale si evince che il potere, nell’ultimo secolo, è prettamente massonico”.

Sono centinaia i nomi fatti da Magaldi, tra cui Napolitano, Obama, Draghi, Bin Laden e Papa Giovanni XXIII.

“Un libro sicuramente non banale, – ha esordito il giornalista Luigi Pandolfi – che offre chiavi di lettura importanti con scenari aperti ai quali rapportarsi con prudenza. Ma si parla di esperimenti partoriti dentro le logge dalle oscure finalità”.

Magaldi, massone democratico “fiero di esserlo”, ha voluto ricostruire la genesi della società moderna e contemporanea, “indubbiamente in mano alla massoneria”.

“E’ un libro che serve a restituire una coscienza adeguata, – ha detto – con un evidente intento provocatorio.

Io sostanzio la mia vita di ideologie massoniche progressiste. Viviamo in una società senza essere consapevoli delle sue origini”, ha aggiunto, distinguendo infine i massoni progressisti, “mossi dalla difesa del trinomio rivoluzionario francese fraternità, legalità uguaglianza”, e reazionari, definiti come “neoaristocratici che abiurano la società interclassista”.

Eva Saltalamacchia

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità