HomeCronacaOperazione Hybris, il Tribunale del Riesame dispone la scarcerazione per Agostino Cordì

Operazione Hybris, il Tribunale del Riesame dispone la scarcerazione per Agostino Cordì

Pubblicato il

Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria, Pres. Antonino Francesco Genovese, ha accolto la richiesta di riesame avanzata da Cordì Agostino, imprenditore di Gioia Tauro, difeso dal Avv. Andrea Alvaro ed arrestato nell’ambito della recente operazione denominata Hybris, disponendo l’immediata scarcerazione dell’indagato.

Il Cordì era stato tratto in arresto in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP DDA presso il Tribunale di Reggio Calabria, il quale aveva ravvisato la gravità indiziaria in relazione al delitto di tentata estorsione, aggravata dalla finalità mafiosa, ai danni di un imprenditore edile di Gioia Tauro, Ranieri Salvatore detto Giulio. 

Cordì, assistito dal suo difensore, aveva respinto ogni accusa già in sede di interrogatorio di garanzia. L’Avv. Alvaro, all’esito, aveva interposto richiesta di riesame, confutando con una articolata memoria difensiva depositata all’udienza camerale l’intero impianto accusatorio, avallato dal GIP emittente. Le argomentazioni difensive erano state ribadite dal difensore nella discussione, in contraddittorio con il Pubblico Ministero che aveva partecipato all’udienza camerale. 

Il Tribunale di Riesame ha accolto le tesi difensive e ha annullato in punto di gravità indiziaria la misura cautelare, disponendo l’immediata scarcerazione dell’imprenditore gioiose, gestore di un importante cantiere nautico del luogo.    

Ultimi Articoli

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Polistena, l’ANPI discute su energia e ambiente

Un dibattito “contro il degrado e lo sfruttamento del nostro territorio naturale, della nostra...

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Lavori abusivi su terreni vincolati: deviato il corso del torrente Duverso a Seminara – VIDEO

Le aree, due autocarri e due escavatori sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri forestale di Cittanova e Sant’Eufemia D’Aspromonte. Denunciati il titolare della ditte e il direttore dei lavori.

Polistena, donna muore dopo un intervento in laparoscopia

I fatti risalgono alla fine del mese di aprile, quando l'anziana ha subito un'operazione programmata