Gioia Tauro: la Giunta vara il Piano Triennale delle Opere pubbliche.

0
360
Il Comune di Gioia Tauro

Il Comune di Gioia Tauro

GIOIA TAURO – Sono quasi 50 i milioni di euro che la Giunta comunale ha deliberato nella seduta del 30 novembre scorso, tutti destinati alle Opere pubbliche che rientrano nel piano triennale 2012/2014, approvato all’unanimità.

45.816.328,25 euro per l’esattezza, spalmati in tre anni, nel corso dei quali si cercherà di avviare una serie di lavori di cui la città ha fortemente bisogno.

Si partirà nel 2012 con l’adeguamento e la messa in sicurezza della Scuola dell’infanzia e primaria “stella Maris”, per il cui intervento sono stati previsti 370 mila euro. Sempre l’anno che a breve inizierà, porterà nella città un’isola ecologica, che costerà 467.328,25 euro.

Con 1 milione e 600 mila euro, l’amministrazione comunale provvederà ad ottimizzare la rete delle stazioni di sollevamento e rifacimento di tratti di collettori fognari mentre 509 mila euro saranno impegnati per terminare il campo polivalente coperto, che comprenderà un campo di calcio a cinque, uno di pallacanestro ed uno di pallavolo.

Grazie ai soldi provenienti dal Pon Sicurezza, sono 570 mila euro, il Comune provvederà al ristrutturare gli immobili siti sulla Strada Statale 111, destinati alla realizzazione di centri sociali e di aggregazione.

Le opere previste per il 2012 sono classificate come “opere di massima priorità”, e quindi inserite tra quelle a cui l’Amministrazione comunale vuole dare subito attuazione.

Per il secondo anno, il 2013, è prevista la realizzazione del museo “Metauros”, mentre solo nel 2014 si penserà a completare le fognature urbane nere e pluviali.

Per quest ultimo intervento, il Comune esborserà ben 41 milioni di euro.

Viviana Minasi