HomeCronacaGioia Tauro, 2 denunciati per ricettazione e truffa in concorso

Gioia Tauro, 2 denunciati per ricettazione e truffa in concorso

Pubblicato il

Nei giorni scorsi, gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gioia Tauro, a seguito di mirate attività investigative, hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria due soggetti, ritenuti responsabili dei reati di ricettazione e truffa in concorso.

Il provvedimento scaturisce dalla denuncia sporta da un cittadino rimasto vittima dei due truffatori nell’ambito della compravendita di una costosa autovettura. 

In particolare questi ultimi, dopo aver incassato un acconto di migliaia di euro ed aver definito i termini della consegna del veicolo, hanno fatto perdere le loro tracce sottraendosi ad ogni tentativo di contatto da parte del malcapitato.

L’attività posta in essere ha così permesso di interrompere l’azione delittuosa ed altre analoghe condotte commesse dai due soggetti.

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Non erano intervenuti in un incidente mortale: sospesi due vigili urbani a Taurianova

I due sarebbero effettivamente passati sul luogo dell'incidente senza attivare la macchina dei soccorsi