HomeAltre NotizieGioia: Ruggiero ai domiciliari per problemi di salute

Gioia: Ruggiero ai domiciliari per problemi di salute

Pubblicato il

Giovanni-Ruggiero per homeGIOIA TAURO – Giovanni Ruggiero, condannato all’ergastolo per l’omicidio della figlia Francesca Agresta, si trova agli arresti domiciliari per scontare così la sua pena.

Data infatti l’incompatibilità del regime carcerario con la malattia di Ruggiero, di 85 anni, e non essendo stata trovata una struttura carceraria in grado di assicurare le cure necessarie, da circa due settimane l’uomo è tornato a casa, dopo tre anni passati in carcere.

Era luglio 2011 infatti quando Ruggiero confessava l’omicidio della figlia, nata da una relazione extraconiugale, avvenuto nella pineta di Sant’Elia.

Condannato all’ergastolo in primo grado, la Corte d’Appello reggina aveva poi rigettato il ricorso della Procura, confermando si l’ergastolo, ma accogliendo l’istanza degli avvocati Manuela Strangi e Francesco Laratta, non aveva riconosciuto l’aggravante della crudeltà, facendo quindi cadere l’accusa di violenza sessuale.

Eva Saltalamacchia

Ultimi Articoli

Palmi, la storia di Santa Rita da Cascia diventa una rappresentazione teatrale

Domani 28 maggio e mercoledì nell'Auditorium della parrocchia Santa Famiglia andrà in scena l'opera sulla storia della santa dei casi impossibili

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Gli alunni della scuola “Casella” di Rizziconi fanno il pieno di successi in tre manifestazioni musicali

10 studenti, frequentanti i corsi di flauto traverso e chitarra, si aggiudicano un terzo premio, un primo premio e un assoluto in tre concorsi nazionali

Inaugurato un Punto prelievi dell’ASP di Reggio Calabria. La soddisfazione del consigliere Giannetta

«Tassello dopo tassello, stiamo ricostruendo la sanità»

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Libertà e regole tra musica e diritto secondo Sabino Cassese

Il professore è intervenuto da remoto al Festival Nazionale che si è svolto a Palmi

Come regolare lo smartphone per salvaguardare gli occhi

Lo smartphone è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto, il quale è posseduto...