HomePoliticaGioia, l'incubo della fogna in via XXV luglio

Gioia, l’incubo della fogna in via XXV luglio

Pubblicato il


Un tubo rotto nell’impianto di fognatura di Via XXV luglio causa, da ormai due mesi con perdite di acqua che interessano un lungo tratto della centrale via del comune gioiese.

È questa la denuncia dei residenti di via XXV luglio, che insieme ai commercianti lamentano i disagi dovuti alla presenza di acqua maleodorante in prossimità di case ed esercizi commerciali oltre che a pochi metri dalla scuola elementare.

Nei mesi scorsi, appena il problema si è presentato, i cittadini hanno richiesto un intervento all’ufficio tecnico comunale.

Gli operai intervenuti sul posto con un autospurgo, non hanno potuto risolvere il problema in quanto si è subito constatato che un tubo fognario è rotto e va cambiato.

Alla richiesta di un intervento risolutivo, il comune ha però rimandato per mancanza di soldi.

“Siamo seriamente preoccupati – lamentano i residenti – per la situazione che perdura ormai da mesi. Oltre ai disagi, per il cattivo odore e le condizioni igieniche precarie dovute all’acqua di fognatura, c’è anche il pericolo che sprofondi la strada per le infiltrazioni continue dell’acqua”.

I residenti di via XXV luglio chiedono un intervento immediato che metta in sicurezza la strada e che elimini definitivamente la perdita di acqua, ripristinando la situazione nella normalità.

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Rialzati Polistena: dalla minoranza “atteggiamento qualunquista”

Parla di “solitudine politica” e “atteggiamento qualunquista” il gruppo consiliare di maggioranza di Rialzati...

Sanità Chiama? Polistena Futura non risponde

«Non aderiremo alla manifestazione in programma per il 4 maggio. L’Amministrazione non ci ha...