HomeSocietàGioia : L’Adic festeggia i 150 anni dell’unità d’Italia con Lucio Villari

Gioia : L’Adic festeggia i 150 anni dell’unità d’Italia con Lucio Villari

Pubblicato il

GIOIA TAURO –  “Riflessione storica sul risorgimento” è stato il tema dell’incontro svoltosi nel primo pomeriggio di sabato a Palazzo Baldari, in occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia.

L’incontro, organizzato dall’associazione Adic con il patrocinio del comune di Gioia Tauro, ha avuto come ospite d’onore il prof. Lucio Villari il quale ha intrattenuto i presenti con un interessante intervento sul risorgimento italiano.

L’orchestra dell’ associazione “Musica Insieme”, ha dato inizio al convegno eseguendo alcuni pezzi famosi tra cui l’inno di Mameli.

Sono giunti ai presenti in sala i saluti del Sindaco della città Renato Bellofiore e della presidente dell’associazione Adic Luigia Morgante che, dopo i ringraziamenti ai presenti e al professore ha ricordato come “ avere con noi oggi Lucio Villari ci onora particolarmente, oltre a renderci molto felici”.

Il moderatore dell’incontro, Lucio Rodinò, prima di passare la parola a Villari, ha voluto ricordare la penultima pubblicazione del professore, “Bella e perduta” definendolo come un libro in grado di “unire la precisazione storica ad un racconto scorrevole”.

«Il risorgimento è stato un procedimento molto complesso – ha detto Villari durante il suo intervento-  perché ha avuto come significato quello di un popolo che risorge, che si ribella. E’ stata una rivoluzione culturale- ha aggiunto – perché 150 anni fa è accaduto qualcosa di grande».

Durante il suo intervento Villari ha intrattenuto la platea presente descrivendo i fatti storici dalle ribellioni del Regno delle due Sicilie alle Cinque giornate di Milano, sottolineando la consapevolezza e l’orgoglio di chi ha vissuto in prima persona tali avvenimenti.

«Grazie a questi festeggiamenti in occasione dei 150 anni – ha detto Villari – il risorgimento ci ha fatto un regalo che è quello di  ritornare ai nostri giorni. Perché il risorgimento – ha concluso il professore- rappresenta ciò che oggi siamo diventati. Il risorgimento è il nostro dna».

Al termine dell’intervento Luigia Morgante ha consegnato a Villari una targa che richiamava il nostro tricolore  per ringraziarlo della sua presenza e della coinvolgente lezione di storia che ha saputo regalare ai presenti.

Angela Angilletta

Ultimi Articoli

Reggio, viaggiava con merce contraffatta: fermato un uomo all’aeroporto dello Stretto

I prodotti avevano il logo di brand di lusso ma a un controllo dei funzionari dell'agenzia delle dogane non sono risultati in linea con gli standard di qualità delle produzioni originali

La sezione reggina dell’Associazione Italiana Arbitri compie 90 anni, Versace: «Una famiglia e una vera e propria scuola di vita»

Il vicesindaco della Città metropolitana, insieme al delegato allo Sport Giovanni Latella, ha preso parte alla cerimonia che celebra il 90esimo anno dalla fondazione dell'Aia Reggio Calabria

Rosarno, oggi la consegna dei lavori di riqualificazione del Parco Medma

Il vicesindaco della Città metropolitana Carmelo Versace: «Sinergia virtuosa per rilanciare un territorio bello sul quale c'è ancora tanto da scoprire»

Ospedale della Piana, si lavora alla rimozione degli ultimi due elettrodotti

Il consigliere regionale Giuseppe Mattiani ha fatto visita al cantiere. «Lavoriamo per restituire ai calabresi una sanità di qualità»

Gioia, domani il concerto inaugurale della stagione musicale

Protagonista della serata il Trio Deo composto dai fratelli Davide al clarinetto, Alessandro al violoncello e Gabriele al pianoforte

“I love Lego” è boom di visitatori: più di 15mila persone hanno ammirato l’esposizione dei mattoncini colorati più famosi al mondo

La mostra, allestita nella Pinacoteca di Reggio Calabria, è stata prorogata fino al 2 marzo prossimo

A Polistena il convegno dedicato all’accesso al credito per le imprese

L'incontro è stato organizzato da Confcommercio in collaborazione con comune di Polistena, Banca d’Italia, BCC Calabria Ulteriore, gli Ordini dei Commercialisti di Reggio Calabria e Palmi e Consorzio Imprese polistenesi