HomeAltre NotizieGioia: I ragazzi della Pentimalli vincono al Tiro con l'arco

Gioia: I ragazzi della Pentimalli vincono al Tiro con l’arco

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Si sono fatti valere i ragazzi della scuola media “Pentimalli” di Gioia Tauro che hanno partecipato nei giorni scorsi alla finale provinciale dei giochi sportivi studenteschi di tiro con l’arco.

Si tratta di Giuseppe Russo, Vincenzo Cananzi e Francesco Pedullà per la squadra maschile, e di Alisia Molè, Dayana Ciccone e Francesca Pisano per la squadra femminile.

Tutti alunni dell’istituto gioiese diretto da Luisa Vitale, che al loro esordio hanno dato il meglio di sè vincendo contro gli studenti della scuola media “Vittorino da Feltre” di Reggio Calabria, che ha ospitato i partecipanti e quindi l’incontro.

Piena soddisfazione è stata espressa oltre che dalla stessa preside, anche dai docenti che hanno seguito pazientemente l’allenamento dei ragazzi.

Sono stati infatti Domenico Rotolo, Vincenza Bagalà, e Salvatore Panuccio a supportare i piccoli sportivi, avvalendosi della collaborazione tecnica degli arcieri Rocco Laganà e Valeria Passarelli della “Arcieri Eragon” di Palmi.

Una vittoria per tutti insomma, a cominciare dagli studenti e dai loro genitori, entusiasti per il risultato portato a casa con la serenità e la sana competitività che la scuola cerca di trasmettere ai suoi alunni.

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Libertà e regole tra musica e diritto secondo Sabino Cassese

Il professore è intervenuto da remoto al Festival Nazionale che si è svolto a Palmi

Come regolare lo smartphone per salvaguardare gli occhi

Lo smartphone è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto, il quale è posseduto...