HomeAltre NotizieGioia, Dato: «dopo le primarie doverosa una presa di posizione del sindaco»

Gioia, Dato: «dopo le primarie doverosa una presa di posizione del sindaco»

Pubblicato il

Riceviamo e pubblichiamo:

Giuseppe Dato
All’indomani dell’appuntamento delle primarie del Partito Democratico, che nel comune di Gioia Tauro hanno fatto parlare più per la inaspettata partecipazione del sindaco Renato Bellofiore, commissario UDC, che per il significato delle stesse, ritengo doveroso, da parte del primo cittadino, una presa di posizione pubblica in merito alle linee programmatiche e politiche che lo stesso intende dare alla cittadinanza.

E’ di pubblico dominio, così come con orgoglio confermato dallo stesso, il fatto che il Sindaco non abbia mancato all’appuntamento nè nella prima nè nella seconda fase del ballottaggio. Al di la del senso di partecipazione democratica ad un strumento di scelta di un candidato premier di un preciso partito e non certo di una coalizione, mi chiedo, riportando i dubbi di molti cittadini, quale possa essere la reale motivazione che ha portato il commissario Udc di Gioia Tauro alla partecipazione alle primarie del PD,scelta esterna a quella della propria ideologia.

Io stesso, dietro coinvolgimento da parte del sindaco, avevo aderito allo Scudo Crociato, per poi allontanarmene, scelta derivata dall’oggettiva presa di coscienza di quanto l’Udc avesse concretamente e politicamente portato avanti per Gioia Tauro, ovvero nulla.

Proprio al fine di evitare facili supposizioni che vedrebbero il primo cittadino orientarsi, di volta in volta, verso il cavallo vincente di turno, ritengo appunto più che doverosa una linea di indirizzo chiara al consiglio, di cui faccio parte, ed in primis alla cittadina.

La mia linea di indirizzo, si distacca da quella rappresentata dal PD e dalla politica della sinistra, verso il quale il primo cittadino si sta avvicinando.

Mi piace ricordare come Cittadinanza Democratica, movimento che ha portato il sindaco Renato Bellofiore alla vittorie alle urne, sia nato libero da schemi, convenzioni, e transazioni nei vari canali del potere, elementi cha hanno indubbiamente contribuito alla vittoria, che ben si allontanano da un primo cittadino che, evidentemente, non ha ancora capito dove e come schierarsi.

Gioia Tauro

lì 5- 12-2012

il consigliere Giuseppe Dato

Ultimi Articoli

Gioia, consegnato un nuovo scuolabus

Il mezzo consentirà di offrire il servizio di trasporto ad altri 20 bambini

“I love Lego” è boom di visitatori: più di 15mila persone hanno ammirato l’esposizione dei mattoncini colorati più famosi al mondo

La mostra, allestita nella Pinacoteca di Reggio Calabria, è stata prorogata fino al 2 marzo prossimo

Estorsioni e intimidazioni per avere il controllo su Gallico: 18 misure cautelari

L'operazione coinvolge 40 persone ed è scaturita dall'omicidio di Francesco Catalano, avvenuto il 14 febbraio del 2019

Associazione mafiosa, omicidio, estorsione: 17 persone arrestate

Reggio, l’operazione “Gallicò” è stats eseguita da carabinieri e polizia

Taurianova, in arrivo fondi Pnrr per aderire alla Piattaforma digitale nazionale

L’assessore Monteleone: «Maggiore sicurezza nel trattamento dei dati significa migliorare trasparenza nella gestione dei fondi e democrazia dei cittadini»

Nesci (Fdi) su accordo di coesione: «La Calabria viaggi spedita verso le riforme che la rendono competitiva»

L'eurodeputato di Fratelli d'Italia commenta la firma di questa mattina al porto di Gioia Tauro, alla presenza del presidente del Consiglio

Consegnata la Jeep Renegade messa in palio da Coop Master 3.0 con il concorso “Insegui i tuoi premi”

Grande entusiasmo per la vincita del premio finale del concorso organizzato dalla rete di supermercati COOP Master 3.0 della Calabria