HomeAltre NotizieGioia: avviato l'iter per l'assegnazione dei beni confiscati

Gioia: avviato l’iter per l’assegnazione dei beni confiscati

Pubblicato il

Riceviamo e pubblichiamo:

I campi della Valle del Marro

Continua, tutta incentrata sulla concretezza delle azioni e sulla trasparenza amministrativa, l’attività politica dell’Amministrazione Comunale di Gioia Tauro improntata al raggiungimento degli obiettivi della Legalità e dello Sviluppo.

Ieri – a seguito della pubblicazione di un avviso di selezione pubblica per la concessione di quattordici beni immobili confiscati alla criminalità organizzata – la Commissione presieduta dal Responsabile del Settore Assetto del Territorio Arch. Francesco Mangione, in diretta video sul sito internet del comune di Gioia Tauro, ha proceduto alla prima fase della selezione. E’ stato così compiuto il primo importante passo per garantire alla Città di Gioia Tauro la migliore possibilità di uso di questi beni, simbolo di una presa di possesso della Istituzione Comunale di una parte del territorio che deve essere restituita alla popolazione, sotto forma di servizi e vantaggi sociali.

Soddisfazione del Sindaco, avv. Renato Bellofiore, che ha ribadito che «la restituzione alla società di una parte dei patrimoni confiscati alle criminalità organizzata è un segnale importante che testimonia il nostro lavoro per la crescita socioeconomica della città. I nostri cittadini possono essere consapevoli che l’operato delle Istituzioni è rivolto verso la legalità. I beni confiscati sono una ricchezza per la Città, rappresentano una occasione di aggregazione e sviluppo, soprattutto per i soggetti più svantaggiati che – negli obiettivi della legge 109/96 – trovano un’occasione di riscatto e di progresso. Tutta l’Amministrazione Comunale è fortemente convinta del forte valore morale e simbolico che discende dall’assegnazione di tali beni a chi, in maniera costruttiva, può dare un contributo forte e capace di dare un volto rinnovato alla nostra terra».

Numerosa è stata la partecipazione alla selezione da parte di associazioni di volontariato e culturali che operano nel territorio calabrese e che, con uno spirito di agonismo tutto orientato alla costruzione di opere di legalità, concorrono alla procedura di assegnazione.

Fra pochi giorni verrà dato seguito alle fasi successive della procedura di aggiudicazione.

Ultimi Articoli

Gioia, consegnato un nuovo scuolabus

Il mezzo consentirà di offrire il servizio di trasporto ad altri 20 bambini

“I love Lego” è boom di visitatori: più di 15mila persone hanno ammirato l’esposizione dei mattoncini colorati più famosi al mondo

La mostra, allestita nella Pinacoteca di Reggio Calabria, è stata prorogata fino al 2 marzo prossimo

Estorsioni e intimidazioni per avere il controllo su Gallico: 18 misure cautelari

L'operazione coinvolge 40 persone ed è scaturita dall'omicidio di Francesco Catalano, avvenuto il 14 febbraio del 2019

Associazione mafiosa, omicidio, estorsione: 17 persone arrestate

Reggio, l’operazione “Gallicò” è stats eseguita da carabinieri e polizia

Taurianova, in arrivo fondi Pnrr per aderire alla Piattaforma digitale nazionale

L’assessore Monteleone: «Maggiore sicurezza nel trattamento dei dati significa migliorare trasparenza nella gestione dei fondi e democrazia dei cittadini»

Nesci (Fdi) su accordo di coesione: «La Calabria viaggi spedita verso le riforme che la rendono competitiva»

L'eurodeputato di Fratelli d'Italia commenta la firma di questa mattina al porto di Gioia Tauro, alla presenza del presidente del Consiglio

Consegnata la Jeep Renegade messa in palio da Coop Master 3.0 con il concorso “Insegui i tuoi premi”

Grande entusiasmo per la vincita del premio finale del concorso organizzato dalla rete di supermercati COOP Master 3.0 della Calabria