HomeCronacaFurto nel cantiere della caserma di Rosarno, arrestate cinque persone

Furto nel cantiere della caserma di Rosarno, arrestate cinque persone

Pubblicato il

Avevano da diversi giorni preso di mira il cantiere allestito per realizzare la nuova caserma dei carabinieri di Rosarno, portando via utensili vari da lavoro e carpenteria. Per questo motivo cinque persone sono state arrestate dai militari della tenenza di Rosarno, guidata dal sotto tenente Alfio Rapisarda.

Si tratta di Roberto Amato, Alessandro Amato, Antonino Pavia, Cosimo Damiano Amato e Nino Berlingieri, quasi tutti soggetti già noti alle forze di polizia.

L’immobile in fase di adeguamento, preso di mira dalle cinque persone arrestate, è uno dei beni confiscati alla famiglia Bellocco e destinato ad accogliere la nuova caserma della Tenenza di Rosarno; già da qualche giorno i carabinieri stavano monitorando il cantiere perché in più occasioni avevano notato dei soggetti con atteggiamento sospetto, a bordo di un’autovettura di colore giallo per le vie del centro delle città di Gioia Tauro e  Rosarno.

Sono così stati intensificati i servizi di prevenzione e vigilanza nelle aree più sensibili del territorio, disposti dal tenente Gabriele Lombardo, a capo della compagnia di Gioia Tauro, intensificazione che ha così consentito di arrestare le cinque persone, quasi tutti soggetti con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, perché sorpresi a saccheggiare il cantiere.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati trattenuti in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo davanti al giudice monocratico del Tribunale di Palmi, che ha convalidato gli arresti disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Ultimi Articoli

Villa, anziani vittime di truffa: denunciata una coppia di partenopei

I carabinieri sono riusciti a individuare e bloccare i due malviventi

“Libera fortezza”, il Tribunale di Palmi emette la sentenza

Tra gli assolti anche Franco Cutano difeso dagli avvocati Rosanna Certo del Foro di Palmi e Luca Cianferoni del Foro di Roma, con la collaborazione dell’avvocato Annamaria Calderazzo del Foro di Palmi

Reggio, denunciato un uomo per lesioni e rapina: ha sottratto un cane aggredendo il proprietario

Il 32enne è stato sottoposto a obbligo di firma. La vittima è in cura con una prognosi di 10 giorni

G7, Nesci: «Spostata l’attenzione dei Grandi del pianeta sul Mezzogiorno»

L'eurodeputato FdI-Ecr: «Il consenso unanime sul Piano Mattei avrà ricadute dirette sull’Europa, sul nostro Paese e soprattutto sul Mezzogiorno»

Villa, anziani vittime di truffa: denunciata una coppia di partenopei

I carabinieri sono riusciti a individuare e bloccare i due malviventi

“Libera fortezza”, il Tribunale di Palmi emette la sentenza

Tra gli assolti anche Franco Cutano difeso dagli avvocati Rosanna Certo del Foro di Palmi e Luca Cianferoni del Foro di Roma, con la collaborazione dell’avvocato Annamaria Calderazzo del Foro di Palmi

Reggio, denunciato un uomo per lesioni e rapina: ha sottratto un cane aggredendo il proprietario

Il 32enne è stato sottoposto a obbligo di firma. La vittima è in cura con una prognosi di 10 giorni