HomeAltre NotizieForza il portone di casa dell’ex compagna: arrestato un uomo a Gioia...

Forza il portone di casa dell’ex compagna: arrestato un uomo a Gioia Tauro

Pubblicato il

Nei giorni scorsi, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Gioia Tauro, hanno arrestato due persone, uno per maltrattamenti contro familiari e conviventi, atti persecutori e violazione dei divieti di avvicinamento alla parte offesa e l’altro per violazione delle leggi sugli stupefacenti nonché resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il primo arresto è scattato a seguito dell’intervento della Polizia di Stato presso l’abitazione di una donna che aveva chiesto aiuto in quanto l’ex compagno, già soggetto al divieto di avvicinamento alla vittima ed ai luoghi dalla stessa frequentati, aveva forzato il portone d’ingresso e si era introdotto in casa. A seguito di quanto accaduto è stato disposto l’aggravamento della misura e l’uomo è stato tradotto in carcere.

Il secondo arresto è scaturito nell’ambito delle attività svolte al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Gli Agenti, dopo aver sottoposto a perquisizione personale un soggetto, hanno rinvenuto due involucri che nascondeva nella camicia, con all’interno sostanza stupefacente del tipo marijuana. L’uomo ha anche posto resistenza all’arresto ma è stato fermato ed accompagnato presso gli Uffici del Commissariato.

Il personale del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro in servizio di controllo del territorio ha, altresì, denunciato due soggetti che si sono resi responsabili di un’aggressione in strada nei confronti di due persone ed un soggetto per il reato di ricettazione. Quest’ultimo è stato fermato a bordo di un furgone con all’interno 1.190 kg di rame già trafugati dai locali di un’impresa locale. Il materiale rinvenuto è stato riconsegnato ai legittimi proprietari.

Ultimi Articoli

Guardia giurata palmese accusata di atti persecutori, il gip decide l’archiviazione

L'uomo era difeso dagli avvocati Mimma Sprizzi, Pasquale Aquino e Antonio Papalia

Polistena Futura denuncia: «Termosifoni spenti nelle scuole. Dov’è il sindaco?»

Il gruppo consiliare di opposizione punta il dito anche contro la mancata nomina degli assistenti ai disabili

Esplosione mortale a Bagnara: una fiamma ossidrica potrebbe essere all’origine dello scoppio

Lo scoppio potrebbe essere stato provocato da una scintilla sprigionata da una fiamma ossidrica

25 novembre, dal “Pizi” di Palmi un forte “no” alla violenza sulle donne

Il “Pizi” fa sentire forte e chiaro il suo “no” alla violenza contro le...

Truffe online sul pellet, U.Di.Con.: «Prestare molta attenzione»

Il Commissario Regionale Iamundo lancia un avvertimento ai consumatori calabresi

Maropati, omaggio alla figura di Vincenzo Gallizzi

Ricordata a Maropati, la sua città, la figura del politico socialista Vincenzo Gallizzi a...

Smartphone, bollette e gioco. Le abitudini degli italiani fotografate dal Rapporto Coop 2022

In tempi di guerra le abitudini devono per forza cambiare. A maggior ragione se...