HomeCronacaCovid in Calabria: +791 casi in 24 ore. 4 decessi

Covid in Calabria: +791 casi in 24 ore. 4 decessi

Pubblicato il

Sono 791, ieri erano 830, i contagi da Covid 19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Calabria a fronte di 4.351 tamponi eseguiti e un tasso di positività che dal 17,68 è salito al 18,18%.

Anche oggi ci sono da registrare quattro decessi che portano a 3.044 il totale delle vittime dall’inizio della pandemia.

Cala la pressione di pazienti Covid 19 nei reparti di degenza ordinaria, -4 (144) mentre rimane inalterata quella delle terapie intensive (7). i guariti aumentano di 1.523 unità (560.746); gli attualmente positivi risultano 10.728 (-736) e gli isolati a domicilio 10.577 (-732).

Ad oggi, secondo quanto riportano i dati giornalieri relativi all’epidemia comunicati dai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione – il totale dei tamponi eseguiti è pari a 3.871.649. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 574.518.

Ultimi Articoli

Intimidazione a Monsignor Nostro, la solidarietà del Gruppo Goel

«Certi dell'intervento fattivo delle forze dell'ordine»

La Polizia locale di Palmi in campo per il contrasto al gioco d’azzardo: sanzioni per 30mila euro

Dai controlli sono emerse diverse violazioni da parte dei gestori delle sale e dei distributori dei giochi

Il Rotary Club di Polistena promuove il convegno “Ambiente e cute”

Si è svolto a Polistena, nel Salone delle feste, un importante convegno su “Ambiente e...

Intimidazione a Monsignor Attilio Nostro, bossolo di pistola in curia

Episodio denunciato dal presule segue gesti analoghi a parroci

Intimidazione a Monsignor Nostro, la solidarietà del Gruppo Goel

«Certi dell'intervento fattivo delle forze dell'ordine»

La Polizia locale di Palmi in campo per il contrasto al gioco d’azzardo: sanzioni per 30mila euro

Dai controlli sono emerse diverse violazioni da parte dei gestori delle sale e dei distributori dei giochi

Intimidazione a Monsignor Attilio Nostro, bossolo di pistola in curia

Episodio denunciato dal presule segue gesti analoghi a parroci