Consiglio Provinciale: Sciarrone lascia la maggioranza

0
969
Rocco Sciarrone
Rocco Sciarrone

GIOIA TAURO – Il consigliere provinciale Rocco Sciarrone lascia la maggioranza e annuncia la nascita di un nuovo gruppo all’interno del consiglio provinciale.

Sciarrone e Raffa
Sciarrone e Raffa
Il politico gioiese aveva, fino a oggi, difeso l’operato del presidente Raffa e anche alle scorse regionali quando si è candidato nella coalizione di centrosinistra, aveva motivato la sua scelta con la mancata candidatura alla Regione del Presidente della Provincia.
Qualcosa è evidentemente cambiato negli ultimi mesi e in una dichiarazione che non lascia spazio a possibili fraintendimenti Rocco Sciarrone lamenta l’assenza all’interno della maggioranza di “dialogo, confronto e unità di intenti.
“Ancor peggio – afferma ancora il consigliere provinciale gioiese – è quanto si verifica tra i membri del Consiglio Provinciale e la Giunta, un totale scollamento! Pertanto – prosegue – fino a quando le cose non cambieranno (all’onor del vero in maniera perfetta non sono mai andate!), finché non migliorerà il rapporto tra consiglieri, assessori e presidente, finché agli eletti non verrà riconosciuto il ruolo che gli spetta, fin quando le decisioni più e meno importanti non verranno condivise, io mi dissocio dal resto della maggioranza consiliare”.

Lo sfogo di Sciarrone prosegue: “il mio, oggi, è un potenziale ‘arrivederci’, ma qualora le cose non dovessero, in tempi brevi, prendere un verso diverso da quello attuale, sarà un ‘addio’ senza possibili ripensamenti. Intanto è ormai prossima la costituzione di un nuovo gruppo consiliare con almeno altri due colleghi che condividono appieno le mie lamentele”.

Sciarrone, che alle prossime elezioni comunali di Gioia Tauro sosterrà Pino Zappalà, prospetta una possibile chiusura anticipata dell’amministrazione Raffa: “Se non sarà possibile amministrare negli interessi del Territorio – conclude – vorrà dire che sarà meglio tornare, il prima possibile, tutti a casa”.