HomeCronacaVibo, aggredisce un vicino con un'accetta: arrestato un uomo per tentato omicidio

Vibo, aggredisce un vicino con un’accetta: arrestato un uomo per tentato omicidio

Pubblicato il

Ha aggredito un vicino con un’accetta per futili motivi, provocandogli profonde ferite e continuando anche dopo l’arrivo della polizia, tanto che gli agenti sono stati costretti ad usare la pistola taser per bloccarlo e disarmarlo.

L’uomo, è stato quindi arrestato per tentato omicidio.

Il fatto è accaduto in una frazione di Vibo Valentia. Dopo la segnalazione al 113 di una violenta aggressione in corso, sul posto sono intervenute le volanti. I poliziotti hanno trovato un uomo riverso in terra e con evidenti perdite di sangue mentre subiva l’aggressione da parte di un altro armato di una accetta.

Nonostante i ripetuti ordini di allontanarsi e posare l’arma, l’uomo non ha desistito costringendo gli agenti ad usare il taser.

Dalle prime indagini è emerso che la lite era nata per problemi di vicinato, degenerando nella violenta aggressione con l’uso dell’accetta che, come risulta agli atti delle indagini, avrebbe “mirato a colpire la vittima in testa, con la finalità di uccidere”.

Per tali ragioni, sulla scorta delle indagini coordinate dalla Procura di Vibo Valentia diretta da Camillo Falvo, l’uomo è stato arrestato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale ed associato agli arresti domiciliari.

Poco dopo che l’indagato era stato sottoposto ai domiciliari, è giunta una nuova segnalazione al numero di emergenza 113 secondo cui l’uomo si sarebbe allontanato dall’abitazione. Sono così intervenute pattuglie della Squadra mobile e della Squadra volante.

I poliziotti hanno rintracciato l’uomo in un terreno a circa un chilometro dall’abitazione, arrestandolo per evasione.

Alla luce dei fatti l’uomo è stato portato nella Casa circondariale di Vibo Valentia in attesa dell’udienza di convalida, all’esito della quale è stato confermato il provvedimento di arresto e la sottoposizione alla misura cautelare della custodia in carcere

Ultimi Articoli

Autorità portuale, Pasquale Faraone nominato segretario generale

Il dirigente subentra ad Alessandro Guerri che ha lasciato l'incarico ricoperto dallo scorso gennaio

Il premio “Stefano Viola“ a Davide Possanzini: l’accoglienza di Falcomatà

Il sindaco: «Eroe di una Reggina da serie A, ci ricorda chi siamo stati e chi vogliamo tornare a essere»

Gioia Tauro: Minaccia di morte sui social da parte delle “Brigate Rosse”, identificato l’autore dai Carabinieri

I Carabinieri hanno identificato e deferito l'autore delle minacce di morte pubblicate sui social...

Cultura e fede in don Francesco Laruffa

L’intitolazione della Sala Biblioteca a don Francesco Laruffa nella scuola secondaria di primo grado...

Gioia Tauro: Minaccia di morte sui social da parte delle “Brigate Rosse”, identificato l’autore dai Carabinieri

I Carabinieri hanno identificato e deferito l'autore delle minacce di morte pubblicate sui social...

La vocalist Valentina Crudo torna a casa 10 mesi dopo l’incidente. «Sono viva per miracolo»

La 30enne di Rombiolo è rimasta coinvolta nello scontro frontale avvenuto il 20 agosto 2023 sulla super strada Jonio-Tirreno

Gioia, vendevano on line mezzi agricoli a prezzi vantaggiosi: denunciati tre soggetti per truffa aggravata

L'indagine della polizia è partita dal racconto di una donna che ha pagato 3e500 euro per l'acquisto di un trattore