HomeSocietàVenerdì prossimo a S. Giorgio Morgeto sarà presentata la Cooperativa di comunità

Venerdì prossimo a S. Giorgio Morgeto sarà presentata la Cooperativa di comunità

Pubblicato il

Il progetto di dare vita a una Cooperativa di comunità, voluto dall’associazione Nova Morgetia APS, viene presentato ai sangiorgesi con una lettera aperta che motiva la scelta di orientare il proprio impegno verso la nascita di un soggetto imprenditoriale dei cittadini.

La cooperativa di comunità è un modello di innovazione sociale in cui i cittadini sono produttori e fruitori di beni e servizi; è un modello che crea sinergia e coesione in una comunità, mettendo a sistema le attività di singoli cittadini, imprese, associazioni e istituzioni rispondendo così a esigenze plurime di mutualità.

La cooperativa di comunità, per essere considerata tale, deve avere come esplicito obiettivo quello di produrre vantaggi a favore di una comunità alla quale i soci promotori appartengono o che eleggono come propria. Questo obiettivo deve essere perseguito attraverso la produzione di beni e servizi che incidano in modo stabile e duraturo sulla qualità della vita sociale ed economica della comunità.

Il percorso avviato dall’associazione Nova Morgetia è partito dal presupposto che a San Giorgio Morgeto ci sono tutte le condizioni per promuovere e realizzare questo progetto, che intende dare al borgo e alle zone limitrofe una nuova e grande opportunità, affinché il paese non venga lasciato al proprio destino, se non addirittura abbandonato o lasciato morire. 

L’importanza di questo nuovo elemento imprenditoriale, è data dal fatto che le cooperative di comunità rappresentano un fenomeno che si sta sviluppando sia nel nostro Paese che in molte altre parti del mondo, coinvolgendo principalmente  le aree montane oltre che paesi e borghi di pianura e anche quartieri di città.

«Crediamo fermamente – scrive l’associazione nella lettera aperta – che a San Giorgio Morgeto vi siano tutte le condizioni per  lanciare seriamente una rete associativa finalizzata a sostenere le attività turistiche,  promozionali e formative, in collaborazione funzionale con artigiani, produttori ed operatori economici, nonché con associazioni e cittadini interessati allo sviluppo turistico-ricettivo del nostro territorio.  San Giorgio Morgeto, tra storia, mito, realtà storico-architettonica e  realtà paesaggistica ha tanto da offrire. Sta a noi sangiorgesi far diventare le nostre peculiarità opportunità di rilancio e di lavoro».

“Nel cammino intrapreso” si conclude “incontreremo ostacoli e difficoltà, ma siamo certi che con l’impegno, particolarmente dei giovani che hanno a cuore il futuro del nostro piccolo paese, riusciremo nell’intento di ridare vita alle nostre mura e ai nostri vicoli”.

L’associazione presenterà il progetto ai cittadini venerdì 7 giugno alle ore 18.00 nella Biblioteca Comunale di San Giorgio Morgeto, dove oltre al presidente Gigi Gargano e al sindaco Dr. Salvatore Valerioti  saranno presenti i vertici di Legacoop Calabria con il vice presidente Maurizio De Luca e il presidente Lorenzo Sibio, con l’obiettivo di  accogliere anche proposte e suggerimenti tesi a migliorare il progetto iniziale.

Ultimi Articoli

A Palmi il ricordo di Satnam Singh

La triste storia del bracciante morto a Latina per colpa del comportamento disumano del datore di lavoro ha suscitato indignazione e rabbia

«Signora, sua figlia ha causato un incidente, paghi 3mila euro». Anziana derubata a Rizziconi da un finto carabiniere

Deferita anche una donna campana; la vittima incastrata anche da un falso avvocato

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

A Palmi il ricordo di Satnam Singh

La triste storia del bracciante morto a Latina per colpa del comportamento disumano del datore di lavoro ha suscitato indignazione e rabbia

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

Cinquefrondi, nuovo finanziamento per gli asili nido

576mila euro per la creazione di 24 posti nell’ambito del piano per gli asili...