HomeCronacaTentato omicidio di Pasquale Inzitari, arrestate all'alba quattro persone

Tentato omicidio di Pasquale Inzitari, arrestate all’alba quattro persone

Pubblicato il

Quattro persone sono state arrestate questa mattina dai Carabinieri del Reparto territoriale di Rossano, tra Brescia, Bologna e Viterbo con l’accusa del tentato omicidio dell’imprenditore di Rizziconi Pasquale Inzitari, avvenuto nel 2017 a Corigliano Calabro.

Si tratta di Francesco Candiloro e Michelangelo Tripodi – che secondo gli inquirenti sarebbero vicini alla cosa Crea di Rizziconi – e di Gianerico Formosa e Antonio Domenico Scarcella.

Gli arresti sono stati disposti con ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Catanzaro, su richiesta della Dda di Catanzaro, diretta dal Procuratore Nicola Gratteri.

Il tentato omicidio di Inzitari risale al 25 luglio del 2017; l’uomo si trovava nel parcheggio del centro commerciale “I Portali” lungo la Strada Statale 106 Ionica, quando alcuni colpi di pistola sono stati esplosi contro di lui.

Pasquale Inzitari è il padre di Francesco, il 18enne ucciso nel 2009 a Taurianova.

Ultimi Articoli

Comizi a Gioia Tauro: Mariarosaria Russo apre “in bellezza”

Il percorso verso le elezioni amministrative 2024 della Città di Gioia Tauro è ormai...

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Camera Minorile di Palmi si avvia alla conclusione il progetto di educazione alla legalità

Importante progetto dedicato alle devianze minorili, che ha coinvolto diversi soggetti istituzionali e imprenditori locali

Taurianova, la biblioteca Renda riapre le porte

Riapre le porte, dopo sette anni di chiusura, la biblioteca comunale Antonio Renda -...

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Non erano intervenuti in un incidente mortale: sospesi due vigili urbani a Taurianova

I due sarebbero effettivamente passati sul luogo dell'incidente senza attivare la macchina dei soccorsi