HomeAltre NotizieSeminara, la cooperativa CMS impegnata nella formazione dei giovani

Seminara, la cooperativa CMS impegnata nella formazione dei giovani

Pubblicato il

Sono tanti i progetti già messi in atto dalla cooperativa sociale Seminara CMS, costituita lo scorso anno, nata dalla volontà dei soci Cetta Mazzocca (presidente), Francesco Bellantonio e Domenica Managò (soci consiglieri): si va dall’attività di doposcuola, ai centri invernali, e molti altri ancora in cantiere nel 2023.

«Ogni iniziativa, è frutto di un continuo confronto di idee e lavoro di squadra – afferma il presidente Cetta Mazzocca – Il nuovo anno si presenta ricco di nuove prospettive e progetti da realizzare; abbiamo molte idee e voglia di fare ma iniziamo a piccoli passi, sperando di costruire nuove realtà” le parole dei soci».

Molti di questi progetti verranno realizzati grazie al prezioso contributo dell’amministrazione comunale che ha messo a disposizione delle aziende seminaresi un bando a fondo perduto con lo scopo di aiutare le aziende locali riducendo lo spopolamento, iniziativa alla quale la cooperativa ha aderito lo scorso Settembre 2022 e che presto la vedrà protagonista innovativa.

Tra i progetti più ambiti c’è senza dubbio il ripristino della biblioteca comunale in disuso da parecchi anni.

Il progetto della cooperativa, con l’aiuto dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Piccolo, è quello di poter rimettere in piedi la biblioteca, ampliando il materiale a disposizione, integrando libri per bambini e ragazzi di ogni fascia di età, creando all’interno della biblioteca stessa delle apposite postazioni studio alle quali chiunque può aver accesso per passare delle ore di svago leggendo un libro, o anche per dare la possibilità agli studenti del territorio, di poter studiare in tranquillità utilizzando il materiale messo a disposizione dalla biblioteca.

Nell’attesa che questo si possa realizzare, Seminara CMS ha aderito al progetto “Libri a rotelle” promosso dall’associazione Koiné di Delianuova, che consiste nel prendere in prestito dei libri dalla biblioteca comunale per metterli a disposizione delle associazioni dei paesi limitrofi privi di biblioteca.

La Cooperativa ha aderito, destinando i libri ai ragazzi che frequentano il doposcuola, evidenziando come la bellezza di leggere un libro cartaceo, non potrà mai essere sostituita da uno strumento tecnologico, nonostante i ragazzi delle nuove generazioni siano considerati “nativi digitali”, lo scopo di questa iniziativa è di motivarli alla lettura in quanto grande strumento di apprendimento e comunicazione, che permette di sviluppare conoscenze e competenze.

Ultimi Articoli

L’OmiFer Palmi regola anche Roma al PalaSurace che si candida a fortino inespugnabile

La partita si è conclusa 24-21 per la squadra di coach Radici

Rende, Ikea annuncia l’apertura del primo “Plan&Order Point”

Il punto vendita aprirà nei prossimi mesi nel Centro Commerciale Metropolis

La Palmese gioca a tennis contro l’Africo: clamoroso 6-0 al “Lopresti”

Una vittoria schiacciante per la Palmese di mister Crucitti

Nascondeva droga nel cambio dell’auto: un arresto nel Vibonese

Rinvenute anche armi e munizioni nell'abitazione dell'indagato

Rende, Ikea annuncia l’apertura del primo “Plan&Order Point”

Il punto vendita aprirà nei prossimi mesi nel Centro Commerciale Metropolis

Laureana, ancora chiuso il tratto di strada pedemontana

Da ormai più di un biennio la strada, realizzata di recente, che permetterebbe un alleggerimento del traffico sulla SGC, non è praticabile e non se ne conosce il motivo

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia