HomeSocietàSan Giorgio Morgeto, lanciato un crowdfunding per sostenere la Festa Medievale

San Giorgio Morgeto, lanciato un crowdfunding per sostenere la Festa Medievale

Pubblicato il

Si prepara a tornare dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia la Festa Medievale di San Giorgio Morgeto, giunta quest’anno alla sua XIV edizione. In programma due serate, l’11 e il 12 agosto, in cui si alterneranno spettacoli di artisti di strada, musici, sbandieratori, fuochisti, ma anche combattimenti e arcieri, per rivivere le origini dell’antico borgo aspromontano fra arte, musica e il cibo tipico dell’epoca medievale.

Complice il difficile momento di crisi economica che il mondo intero sta vivendo, l’Associazione Nuovo Mondo Ets, promotrice dell’evento, che da anni si impegna, in modo del tutto gratuito, per la realizzazione di questo e di altri eventi che possano contribuire a creare coesione sociale, convivialità e cultura a San Giorgio Morgeto e in tutti i territori circostanti, ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding per raccogliere fondi a sostegno della Festa.

«Quest’anno vorremmo rendere la Festa Medievale ancora più grande, arricchendo il palinsesto con due nuovi spettacoli – ha commentato l’organizzazione -. Purtroppo, la pandemia e la conseguente crisi economica che stiamo vivendo hanno creato delle difficoltà economiche oggettive che rendono complicato poter gestire l’evento come negli anni precedenti. Per questo motivo stiamo chiedendo il sostegno del nostro pubblico, affezionatissimo, che da ormai quattordici anni arriva nel nostro piccolo borgo per “rivivere la storia”.

Certi della collaborazione di tutti – concludono – ci auguriamo che questa campagna possa contribuire a regalare a cittadini, turisti e gente proveniente da tutta la Calabria, due serate di magia, di cultura e di spettacolo di cui tutti abbiamo bisogno dopo le restrizioni che abbiamo recentemente vissuto».

Ultimi Articoli

Volley, Omifer Palmi vince in splendida rimonta su Aversa

Massima la soddisfazione espressa da mister Radici

Maltempo nel Catanzarese, salvi due giovani travolti in auto da un torrente in piena

Uno dei due giovani stava per annegare, ma l'amico che era insieme a lui è riuscito a salvarlo

“Forme e Colori” a Gioia Tauro: esposte anche le opere degli studenti del “Pizi” di Palmi

Le opere degli studenti hanno dato un grande contributo alla buona riuscita dell’evento

“Cuore Prometeus”: le iniziative di beneficenza dell’Associazione palmese

Donazioni alla scuola De Zerbi – Milone e al G.O.M. di Reggio Calabria

“Forme e Colori” a Gioia Tauro: esposte anche le opere degli studenti del “Pizi” di Palmi

Le opere degli studenti hanno dato un grande contributo alla buona riuscita dell’evento

“Cuore Prometeus”: le iniziative di beneficenza dell’Associazione palmese

Donazioni alla scuola De Zerbi – Milone e al G.O.M. di Reggio Calabria

Gioia Tauro, arte e tradizioni di famiglia all’inaugurazione di “Forme e Colori”

Tra i numerosi artisti in esposizione, tre di loro sono accomunati da un legame speciale