HomePoliticaSan Ferdinando, intitolato un giardino pubblico a Pasquale Severino

San Ferdinando, intitolato un giardino pubblico a Pasquale Severino

Pubblicato il

Venerdì 22 marzo, a San Ferdinando, nella zona adiacente alla statua di Santa Barbara è stata svelata una targa marmorea in ricordo di Pasquale Severino, un uomo che per tutta la vita ha lottato per i diritti dei lavoratori e degli oppressi.

Il giovane Pasquale Severino, tornato da un periodo di permanenza in Argentina, si iscrive al P.C.I.  e inizia a combattere per quei lavoratori sottomessi al regime latifondista. Lotta per tutti coloro che non hanno pane e proprio per questo diventa simbolo di un paese intero, riuscendo a cambiare le sorti di tantissimi suoi compagni (come lui stesso amava definirli).

In suo onore il Comune di San Ferdinando, su proposta del consigliere Mazzitelli approvata poi  all’unanimità in Consiglio Comunale, ha deciso di intitolargli il parco giochi situato vicino alla statua di Santa Barbara. 

Egli, infatti, fu anche fondatore e primo presidente dell’associazione Santa Barbara, storica associazione cittadina che ha collaborato nella realizzazione di questa giornata.

“Pasquale Severino è una di quelle persone che lasciano il segno nella società civile ed è stato inoltre un precursore dell’associazionismo cittadino e della partecipazione civica. Con questa intitolazione vogliamo celebrarne, assieme a tutta la cittadinanza, l’impegno civile e il contributo allo sviluppo sociale della comunità”, dichiara l’amministrazione comunale di San Ferdinando.

All’evento hanno partecipato i familiari che sono intervenuti con i ricordi personali legati alla carismatica figura di Pasquale Severino. 

All’indirizzo di saluti del sindaco sono seguiti gli interventi del consigliere Serafino Mazzitelli, del presidente del consiglio comunale Antonio Gaudioso, della CGIL con un discorso di Valerio Romano, del presidente dell’associazione Santa Barbara Giuseppe Calì.

La cerimonia si è conclusa con lo svelamento dell’insegna e la benedizione di don Federico Arfuso.

Ultimi Articoli

Presto una “big bench” a Rovaglioso. La panchina enorme diventata virale grazie a Instagram

Palmi, l'iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione dell'area promosso dalla corporazione Marinai della Varia insieme ad altre associazioni del territorio

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Tutto pronto a Reggio per la finale nazionale dei Campionati Italiani di Astronomia

Il sindaco Falcomatà e il Consigliere Quartuccio: «Un grande onore ospitare un evento che dà lustro al nostro territorio. Evento importante per il brand Reggio, per un'idea di città che sia anche destinazione turistica per eventi culturali»

Elezioni comunali, Sina Collufio candidata a sindaco di “Rizziconi c’è”

Al termine di un incontro avvenuto lo scorso 6 aprile è stata scelta la figura della vice dirigente scolastica quale candidata alla guida della città

S. Ferdinando, inaugurata la palestra della scuola “Carretta”

Il sindaco: «Soddisfatto del risultato raggiunto»

Elezioni a Gioia, formalizzate 70 candidature a sostegno di Mariarosaria Russo

Cinque le liste individuate a cui dovrebbe aggiungersene una dei quartieri