Rizziconi, una panchina rossa ricorderà le donne uccise dagli uomini

La manifestazione si terrà il 28 Novembre e vedrà la partecipazione degli studenti dell'Istituto Comprensivo

È dedicata a tutte le donne vittime di violenza e soprusi la panchina rossa che giovedì 29 Novembre sarà posta a Rizziconi.

L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra la neo eletta amministrazione comunale e l’Istituto Comprensivo, e vedrà la partecipazione degli studenti e dei docenti della Scuola Secondaria di I Grado.

L’idea di dedicare alle donne vittime di violenza una panchina rossa, nasce per volere di Karim Cherif, artista tedesco noto col nome di “artista delle panchine rosse”, secondo cui queste rappresentano il posto occupato da una donna vittima di femminicidio e segno concreto collocato in uno spazio publico di una assenza nella società, causata dalla violenza.

Alle 10.00 del 29 Novembre avrà inizio la manifestazione nei locali della Scuola; alle 10.15 partirà il corteo verso la Scuola Primaria, dove avverrà il saluto delle autorità presenti e verrà scoperta la panchina rossa. A seguire gli alunni leggeranno pensieri e brani sul tema della violenza di genere.

La manifestazione si concluderà a piazza Municipio, dove gli alunni dell’Istituto Comprensivo formeranno il “fiocco umano”.