HomeCronacaRizziconi, "baby gang"si impossessa del campetto e del pallone: 3 minori denunciati

Rizziconi, “baby gang”si impossessa del campetto e del pallone: 3 minori denunciati

Pubblicato il

I Carabinieri della Stazione di Rizziconi, hanno denunciato in stato di libertà tre minori alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Reggio Calabria.

I ragazzi, tutti italiani tra i 14 ed i 17 anni, durante l’estate, con modalità tipiche delle cosiddette “baby gang”, si erano impadroniti di un pallone e di un campo di calcetto, estromettendo ed allontanando con la forza un gruppo di altri bambini che stava giocando.

Nell’immediatezza era intervenuta una pattuglia dei Carabinieri, in quanto veniva riferito come uno dei tre ragazzi avesse aggiunto, alle proprie minacce verbali, l’utilizzo di un coltello, in modo da sottolineare agli interlocutori la propria posizione di forza.

Le indagini, condotte attraverso l’escussione di testimoni e la visione di alcune immagini di un impianto di videosorveglianza hanno permesso, in sostanza, di confermare le prime dichiarazioni rese, tra cui l’utilizzo di un oggetto simile ad un coltello. 

Tenuto conto della procedibilità “d’ufficio”, i tre giovani, tutti studenti, alcuni con i genitori già gravati da provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria, sono stati segnalati alla Procura dei minori. 

Questa è l’ennesima operazione svolta dai Carabinieri della Piana finalizzata a prevenire e contrastare le varie forme di illegalità giovanile che, qualora non canalizzate per tempo, potrebbero essere volano di maggiori e più violente forme criminali.   

Proprio poiché negli ultimi tempi si è assistito ad un incremento dei reati commessi da minori, le Stazioni Carabinieri del Gruppo di Gioia Tauro hanno programmato una serie di incontri tematici con gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado durante i quali verranno affrontate alcuni argomenti che coinvolgono direttamente i ragazzi: la sicurezza stradale, il bullismo, l’illecito uso di sostanza stupefacenti ed altro. 

Ultimi Articoli

Candidati, per favore, la politica e i contenuti.

Nella frenesia delle campagne elettorali, emerge spesso una triste realtà: la politica si trasforma...

Mancato confronto Russo-Scarcella, il chiarimento della nostra testata

«Il nostro giornale avrebbe voluto offrire alla città un momento di riflessione in vista del ballottaggio, e ha fatto di tutto per permettere alle due candidate di dialogare pubblicamente, ma purtroppo non per motivi imputabili alla redazione del giornale, non è stato possibile organizzare il dibattito»

Campagna “Maturità al sicuro” della Polizia e Skuola.net per contrastare le fake news sull’esame di Stato

Passano gli anni ma, per gli studenti che si apprestano a sostenere la Maturità,...

Nasce Agorà deliese, il sindaco Falcomatà ringrazia i promotori: «Segno di un territorio vitale e socialmente ricco di iniziative»

Nel corso dell'incontro, alla presenza del Sindaco metropolitano e del Dirigente del Settore Viabilità Lorenzo Benestare, è stato chiarito l'iter relativo alla realizzazione della strada di collegamento tra lo svincolo autostradale di Gioia Tauro ed il borgo di Delianuova

L’Autorità portuale vince al Consiglio di Stato contro la Società pertolifera Gioia Tauro

È netta la vittoria della Autorità di Sistema portuale dei Mari Tirreno meridionale e...

Villa, anziani vittime di truffa: denunciata una coppia di partenopei

I carabinieri sono riusciti a individuare e bloccare i due malviventi

“Libera fortezza”, il Tribunale di Palmi emette la sentenza

Tra gli assolti anche Franco Cutano difeso dagli avvocati Rosanna Certo del Foro di Palmi e Luca Cianferoni del Foro di Roma, con la collaborazione dell’avvocato Annamaria Calderazzo del Foro di Palmi