HomeCronaca“Propaggine”, scarcerato Francesco Carmelitano

“Propaggine”, scarcerato Francesco Carmelitano

Pubblicato il

Con ordinanza depositata in data 7 aprile, il Tribunale del Riesame, chiamato a decidere a seguito di annullamento con rinvio della Corte di Cassazione, ha annullato la ordinanza cautelare emessa nel marzo 2022 dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti del signor Francesco Carmelitano, accusato di partecipazione ad associazione mafiosa.

Hanno trovato pieno accoglimento le censure formulate dai Difensori Avv. Luca Cianferoni, del foro di Roma ed Avv. Giovanni Piccolo del Foro di palmi – con la collaborazione dell’Avv. Giovanna Pizzimenti del Foro di Reggio Calabria – che, in particolare, avevano denunciato la nullità dell’ordinanza per difetto di specifica motivazione in ordine alle esigenze cautelari, in violazione dei principi posti già dalla Legge Orlando e disattesidal provvedimento di applicazione della misura cautelare.

Si tratta di un importante principio di diritto, per il quale il collegio difensivo ha espresso legittima soddisfazione. 

Il signor Carmelitano e stato immediatamente scarcerato.

Ultimi Articoli

“Therun – Free Run 2024”: Il Mito Harley-Davidson arriva per la prima volta nella Locride

"Mettere passione in tutto ciò che si fa" è il motto di Harley-Davidson, il...

La vocalist Valentina Crudo torna a casa 10 mesi dopo l’incidente. «Sono viva per miracolo»

La 30enne di Rombiolo è rimasta coinvolta nello scontro frontale avvenuto il 20 agosto 2023 sulla super strada Jonio-Tirreno

DdL Calderoli, Conia pronto all’impugnazione e al referendum abrogativo

Pensa ad una richiesta di impugnazione del DdL Calderoli sull’Autonomia differenziata presso la Corte...

Palmi, presto 30 telecamere saranno installate su tutto il territorio

Passa in Consiglio il nuovo regolamento per la disciplina dei sistemi di videosrveglianza. Il consigliere Camera: «Delibera necessaria»

La vocalist Valentina Crudo torna a casa 10 mesi dopo l’incidente. «Sono viva per miracolo»

La 30enne di Rombiolo è rimasta coinvolta nello scontro frontale avvenuto il 20 agosto 2023 sulla super strada Jonio-Tirreno

Gioia, vendevano on line mezzi agricoli a prezzi vantaggiosi: denunciati tre soggetti per truffa aggravata

L'indagine della polizia è partita dal racconto di una donna che ha pagato 3e500 euro per l'acquisto di un trattore

‘Ndrangheta e politica, tra gli indagati anche Falcomatà e i consigliere Neri e Sera

L'indagine riguarda presunti illeciti commessi in occasione delle elezioni regionali del 2020 e del 2021 e delle elezioni comunali a Reggio del 2020. Nel mirino la cosca Araniti