HomePoliticaPille quartiere felice: inaugurato il parco, simbolo di rinascita del rione di...

Pille quartiere felice: inaugurato il parco, simbolo di rinascita del rione di Palmi

Pubblicato il

Ieri sera, tra i vicoli del quartiere Pille e le sue scalinate con scorci sul mare si è respirata un’aria di festa; una folla di abitanti – tra cui molti bambini – ha dato infatti il benvenuto al nuovo Parco “Pille”: uno spazio aggregativo per giovani e meno giovani.

Il parco sorge all’estremità più alta del popoloso rione, precisamente in via Basile, su una vasta area che ormai da decenni sembrava condannata all’abbandono. Al posto delle erbacce e materiali di risulta, nuovi spazi ordinati, su misura per tutte le età: dall’orto condiviso, alle giostre, al campo da bocce, al campetto di calcio a 3.

L’opera, progettata nel corso della precedente amministrazione, è stata realizzata da Ediltecnica Costruzioni di Antonio Scarpino ed è stata inaugurata alla presenza del sindaco di Palmi, Giuseppe Ranuccio, di Gino Scarfone, presidente del Comitato di Quartiere Pille, e dell’assessore al turismo Giuseppe Magazzù.

Quest’ultimo ha esaltato la trasformazione di «quella che era una macchia sulla città di Palmi e su Pille, in un luogo decoroso a disposizione del quartiere e di tutta la città”. Sono lavori programmati da anni che abbiamo portato a termine un po’ in ritardo perché abbiamo voluto fare le cose per bene in termini di sicurezza. Questo è il secondo intervento che abbiamo fatto su Palmi dopo il rione Macello, ed avremo altre novità nelle prossime settimane»

Il parco Pille rientra nel progetto di ampio respiro “Palmi Città Felice” che, ha dichiarato Ranuccio, «riguarda la riqualificazione delle aree più degradate della città. Piazze e quartieri oggetto di discarica possono diventare dei parchi attrezzati, dei “gioiellini”: è un format che stiamo esportando per tutta la città. Non avremo risolto tutti i mali di Palmi ma avremo contribuito a cambiare il suo aspetto portando luce, bellezza e cultura in aree periferiche destinate a incuria e abbandono, e questo mi rende particolarmente orgoglioso e soddisfatto».

Oltre al canonico taglio del nastro, simbolica è stata la consegna delle chiavi del parco dalle mani di Ranuccio a quelle di Scarfone, poiché spetterà al comitato la gestione dell’area ricreativa. Ciò dimostra come la tutela dei luoghi possa partire dai cittadini: «questa è la strada che intendiamo percorrere – ha detto il sindaco – di crescita e di evoluzione per la nostra città, quella cioè di far sentire i cittadini responsabili del suolo che calpestano».

Il presidente Scarfone ha ringraziato il sindaco e l’amministrazione, consegnando a Ranuccio la maglietta del Comitato in segno di amicizia: «Per noi è una giornata storica, possiamo passare finalmente le serate al parco con i bambini che non dovranno più giocare per strada».

Emozionante è stato poi il momento del ricordo di Francesco Barone e Antonio Franza, due ragazzi del quartiere prematuramente scomparsi e a cui il parco è intitolato. La loro memoria – è stata loro dedicata una targa – ha reso ancora più speciale l’inaugurazione della nuova area ricreativa, poi benedetta da don Elia Longo.

La struttura sarà dunque luogo di incontro, dove le risate dei bambini e i vivaci colori del nuovo Parco riusciranno a far dimenticare in fretta il grigiore e lungo silenzio del passato.

Ultimi Articoli

Ospedale di Polistena, Profiti rassicura ma non si sbilancia

L’incontro istituzionale presso la sala consiliare del comune di Polistena per la presa d’atto...

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Lo studio Architensions di New York dona un masterplan alla città di San Ferdinando

Lo studio Architensions, in collaborazione con l’Associazione Culturale Disìo e il Comune, ha progettato la nuova visione urbana per lo sviluppo di San Ferdinando

Politiche 2022, Occhiuto: «Se vince il centrodestra, rigassificatore a Gioia Tauro»

Le dichiarazioni del presidente Occhiuto a "Il Giornale"