Palmi, Topa è il candidato degli ex sindaci

Il professionista palmese sarebbe stato indicato quale candidato alla guida della città. Riserve ancora da sciogliere

Starebbe iniziando a prendere forma il progetto politico che un gruppo di ex sindaci della città, insieme ad altri esponenti di associazioni cittadine, vorrebbe realizzare per esprimere una candidatura a sindaco.

Da qualche tempo infatti, gli ex sindaci Nino Parisi e Domenico Alvaro, hanno radunato un gruppo di persone politicamente impegnate, per capire se ci sono le condizioni per proporre la candidatura a sindaco di Gaetano Topa.

Topa è uno stimato professionista della città, e stando a quanto appreso nei giorni scorsi, starebbe ascoltando le istanze degli interlocutori.

Nessuna riserva avrebbe ancora sciolto il sindaco designato, ancora in fase di valutazione della proposta. Se Topa dovesse accettare, sarebbe l’ennesimo candidato a sindaco senza partito di questa tornata elettorale, dopo quelle di Giuseppe Ranuccio – unico ad oggi certo – Francesco Trentinella e Mimma Di Certo.

Appena due giorni fa la Di Certo si è messa a disposizione della città, proponendo la sua candidatura con delle liste civiche e gruppi di volontariato, uscendo di fatto dal Partito democratico.

Restando al Pd ed alle sue sorti, ieri sera il partito avrebbe avuto un incontro con il Circolo “Armino”, che già da diversi mesi è in cammino con idee e proposte per la città; non è chiaro quale sia stato l’argomento dell’incontro, ma non è impensabile che le due formazioni politiche abbiano tentato di trovare un accordo, e magari provare a camminare insieme.

Intanto, sul versante opposto, dovrebbe essere confermata la candidatura di Silvana Misale, che proprio l’attuale primo cittadino Giovanni Barone ha indicato come sua “erede” politica.