Home Ambiente Palmi, scoperta lungo la Costa Viola una colonia di camaleonti

Palmi, scoperta lungo la Costa Viola una colonia di camaleonti

Sono circa 50 esemplari di rettile che alla sera escono dalle fronde degli alberi e si mimetizzano nel paesaggio

0
366

Da qualche tempo a Palmi, in un’area ricadente sulla Costa Viola, risiede una vera e propria colonia di piccoli camaleonti, i rettili dalle zampe con artigli e la lingua a ventosa che popolano generalmente le parti più calde del pianeta, come la Foresta pluviale e la Savana.

Cosa ci facciano a Palmi e, soprattutto, come vi siano arrivati non è ancora noto, ed è per cercare di capirne di più che un gruppo di ricercatori e studenti dell’Unical, ogni sera, si reca sul luogo del ritrovamento per studiarne i comportamenti.

«Si tratta di un evento particolare per la zona in questione – spiega il professore Sandro Tripepi, dell’Università della Calabria – I camaleonti sono una specie alloctona, vale a dire che non fa parte del corredo naturalistico della Calabria; è una specie, però, non invasiva, che non compete con altre specie e probabilmente sta costruendo qui la sua nicchia, senza dar fastidio a nessuno».

Ogni sera, dopo il tramonto, è possibile vedere i camaleonti sui rami degli alberi – sono una cinquantina – e proprio alla sera, gli studenti della Facoltà di Scienze Naturali dell’Unical si recano nel luogo del ritrovamento per studiarli, pesarli, osservarli