Palmi, manca il numero legale in aula. Rinviato a venerdì il Consiglio sul PSC

Dopo oltre un'ora di attesa, otto consiglieri non si sono presentati in aula facendo slittare la seduta al 10 marzo

0
605

I tre punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale di Palmi, convocato per questa mattina, saranno discussi venerdì 10 marzo in seconda convocazione. E’ infatti saltata la seduta odierna dell’assise, per mancanza del numero legale.

Dopo poco più di un’ora di attesa, il segretario comunale Caterina Saffioti ha aperto la seduta ma all’appello mancavano ben otto consiglieri comunali: Rocco Surace, Ester Del Duca, Concetta Maria Ciappina, Nino Briga, Francesco Stilo, Mario Manucra, Giuseppe Orlando.

La seduta è quindi stata sospesa ed aggiornata a venerdì 10 marzo alle 10e30 per approvare la surroga del consigliere comunale Carmine Ferraro, il riconoscimento dei debiti fuori bilancio per sentenze esecutive emesse dal giudice di pace e soprattutto la presa d’atto del decreto relativo alla VAS del Piano strutturale comunale con relativa approvazione degli elaborati integrativi di recepimento delle indicazioni e prescrizioni indicate dalla Regione Calabria.