Palmi, il Lions Club scende in campo per “abbattere” le differenze di genere nello sport

Sabato mattina, nell'auditorium della scuola superiore di Psicologia Applicata, si terrà un dibattito al quale prenderanno parte medici, avvocati e le giocatrici della Golem Palmi

0
610

Parità di genere e pari opportunità fra uomo e donna dovrebbero essere concetti acquisiti e sempre più ampiamente realizzati nella società odierna. Esistono, tuttavia, delle aree grigie, in cui la parità fra uomo e donna stenta ancora ad affermarsi pienamente e in cui le condotte discriminatorie sono sempre in agguato.

Lo sport rischia di essere uno di questi segmenti e per verificare fino a che punto la parità di genere sia rispettata nell’agone sportivo, anche alla luce di recenti episodi, che hanno avuto risonanza nazionale, esperti della materia e operatori del settore si sono dati appuntamento a Palmi, sabato 8 aprile, dove il Lions Club di Palmi, in collaborazione con la scuola superiore di psicologia applicata “G. Sergi”, ha organizzato il convegno dal titolo “La Parità Di Genere Nello Sport”.

L’evento sarà introdotto e moderato da Saverio Crea, past president del Club cittadino.

Dopo i saluti di Giovanni Barone, presidente della Zona 27 del Lions Club, il dibattito sarà centrato sulle relazioni di Giuseppe Capua, Presidente della commissione tutela della salute e Aantidoping del Ministero della Salute, e di Anna Pizzimenti, dottore di ricerca in discipline penalistiche.

Seguiranno gli interventi di Roberto Recordare, Presidente della Golem Software s.r.l., di Sergio Cameli, medico sportivo della Federazione Pallavolo e delle giocatrici della Golem Volley, Francesca Moretti, capitano della squadra, e Tifanny Pereira de Abreu, il recente acquisto della formazione sportiva.

La conclusione dei lavori sarà affidata all’Onorevole Armando Veneto, Presidente del Lions Club di Palmi.