HomePoliticaPalmi, il consigliere Antonino Randazzo nominato responsabile comunale UDC

Palmi, il consigliere Antonino Randazzo nominato responsabile comunale UDC

Pubblicato il

Durante l’assemblea del 12 marzo 2022 tenutasi a Reggio Calabria, nell’ottica di riorganizzazione del partito sul territorio, la dirigenza provinciale ha affidato all’Avv. Antonino Randazzo il compito di coordinare i democratici cattolici del Comune di Palmi.

Svolge politica attiva, come candidato al consiglio comunale sin dal 2007, ma con una lunga esperienza maturata sin dalla fine degli anni ’90, sempre convintamente a fianco dell’On. Avv. Armando Veneto, nel Partito Popolare prima ed in Democrazia Europea ed UDEUR dopo, all’indomani di quell’esperimento politico voluto da Zecchino, D’Antoni ed Andreotti.

«Avverto il peso della responsabilità di questo incarico, poiché l’UDC è un grande partito con una ancor più grande storia – commenta l’avv. Randazzo – e colgo con entusiasmo e forte spirito d’iniziativa questa nuova sfida e per tanto, ringrazio il Commissario Metropolitano Paolo Arillotta ed i responsabili organizzativi Occhipinti e Fallanca per aver creduto in me. Ho sempre militato nell’area moderata, l’UDC è casa mia poiché ritengo, oggi più che mai, sia necessario riscoprire quei valori fondanti della nostra storia Repubblicana, quei valori democratici, interclassisti e popolari – mai populisti – che sin dall’immediato dopoguerra hanno guidato la Nazione negli anni del suo maggior splendore. Ripartiamo da quei valori dunque, per tracciare la via del futuro».

A Palmi intanto si sta lavorando per costituire una nuova sezione di Partito: «In questo momento abbiamo una piccola sede nel centro storico, è necessario ancora qualche giorno per completare i lavori utili a renderla pienamente fruibile, non possiede grandi spazi pertanto sarà più che altro un punto d’appoggio per la campagna tesseramenti in attesa di individuare un locale più ampio; invito quindi i democratici simpatizzanti dello Scudo Crociato e militanti dell’UDC a mettersi in contatto con la Segreteria o con il sottoscritto per aderire alla costituenda sezione comunale».

Riguardo la politica prettamente locale: «Palmi è una cittadina che merita un’amministrazione forte, competitiva e lungimirante, in questo momento ci collochiamo quindi all’opposizione, poiché riteniamo che l’attuale maggioranza non abbia offerto un progetto serio e concreto alla Città ma piuttosto un politica superficiale, inconsistente e fumosa, sicuramente con tanta buona volontà, ma oggettivamente carente di contenuti, prospettive ed eccessivamente volta al mero consenso più che alla concreta attuazione di un programma politico finalizzato a realizzare infrastrutture e servizi per le generazioni future. Stiamo lavorando intensamente al fine di presentare una lista di candidati a sostegno della coalizione rappresentativa dell’area moderata, manteniamo aperto il dialogo con tutte le forze democratiche per la costituzione ed elaborazione di idee e programmi alternativi all’attuale Amministrazione Comunale; alle prossime elezioni amministrative dunque, lo scudo crociato scenderà nuovamente in campo, per offrire alla Città il suo contributo ed arginare l’onda populista, con la ferma intenzione di incidere sulle scelte politiche del futuro affinché esse siano realmente rappresentative delle concrete istanze del territorio».

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Rialzati Polistena: dalla minoranza “atteggiamento qualunquista”

Parla di “solitudine politica” e “atteggiamento qualunquista” il gruppo consiliare di maggioranza di Rialzati...

Sanità Chiama? Polistena Futura non risponde

«Non aderiremo alla manifestazione in programma per il 4 maggio. L’Amministrazione non ci ha...