HomeCronacaPalmi, chiuse due attività commerciali con dehors

Palmi, chiuse due attività commerciali con dehors

Pubblicato il

Nel pomeriggio di ieri la Polizia Locale ha notificato ai titolari di due bar – ristoranti locali le ordinanze a firma del sindaco Ranuccio con le quali gli è stato intimato lo sgombero delle aree pubbliche occupate dai dehors e, contestualmente, la chiusura dei rispettivi esercizi commerciali fino al soddisfacimento dell’ordine impartito.

La linea dura adottata dall’Amministrazione comunale si è resa necessaria a fronte delle attività d’accertamento avviate la scorsa estate quando la Polizia Locale aveva elevato ben 15 sanzioni a carico di esercenti attività di somministrazione di alimenti e bevande per occupazioni abusive di spazi e aree pubbliche a mezzo a mezzo sedie, tavolini e dehors al servizio delle loro attività.

Nel prosieguo dei controlli finalizzati a verificare se i destinatari delle sanzioni amministrative avessero ottemperato alla sanzione accessoria del ripristino dello stato dei luoghi o a regolarizzare la posizione, la Polizia Locale diretta dal dottor Francesco Managò ed il SUAP diretto dal dottor Sebastiano Tramontana hanno verificato che, mentre la gran parte delle posizioni erano state sanate e regolarizzate, due esercizi di somministrazione non solo non avevano provveduto a ripristinare lo stato dei luoghi restituendo il suolo pubblico alla fruizione della collettività, ma non si erano neanche preoccupati di regolarizzare la propria posizione provvedendo al pagamento del canone per l’occupazione del suolo pubblico, che è dovuta a prescindere da qualsiasi atto formale di concessione.

È stato quindi inoltrato al Sindaco un rapporto dettagliato al fine di adottare un provvedimento atto a tutelare i beni demaniali del Comune e dissuadere, in futuro, simili forme di illegalità e il primo cittadino, ai sensi delle norme in materia di contrasto alle occupazioni indebite di spazi pubblici introdotte dal “pacchetto sicurezza” del 2009, ha emesso apposite Ordinanze intimando lo sgombero delle aree e, contestualmente, la chiusura degli esercizi commerciali fino al soddisfacimento dell’ordine impartito; in caso di inottemperanza ulteriore, si procederà allo sgombero coattivo con personale comunale.

Ultimi Articoli

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Polistena, l’ANPI discute su energia e ambiente

Un dibattito “contro il degrado e lo sfruttamento del nostro territorio naturale, della nostra...

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Lavori abusivi su terreni vincolati: deviato il corso del torrente Duverso a Seminara – VIDEO

Le aree, due autocarri e due escavatori sono stati posti sotto sequestro dai carabinieri forestale di Cittanova e Sant’Eufemia D’Aspromonte. Denunciati il titolare della ditte e il direttore dei lavori.

Polistena, donna muore dopo un intervento in laparoscopia

I fatti risalgono alla fine del mese di aprile, quando l'anziana ha subito un'operazione programmata