A Palmi arriva il “Nonno Vigile”

Il Consiglio comunale ha approvato il regolamento che disciplina la funzione di questa figura che presterà servizio volontario

Da sinistra: Denise Iacovo, Giuseppe Ranuccio, Chiara Surace

Nell’ottica di un futuro sociale che dia concretezza al principio della cittadinanza attiva, l’Amministrazione comunale ha approvato in seduta di Consiglio del 28 Novembre il Regolamento per la disciplina del servizio di “Nonno vigile”.

Il servizio,volontario e non retribuito dall’alto valore sociale, tende a stimolare le persone non più giovani a mantenere un ruolo attivo nella vita pubblica, contrastando l’isolamento e l’emarginazione sociale e perseguendo obiettivi di sicurezza nell’ambiente comunitario in cui viene espletato.

L’Ufficio responsabile del servizio sarà il comando di Polizia Locale che, previo apposito avviso pubblico, stilerà una graduatoria e provvederà alla formazione delle persone incaricate al servizio.

Il “Nonno vigile” presidierà e sorveglierà le zone in prossimità delle scuole primarie presenti sul territorio, garantendo a bambini e genitori percorsi pedonali più sicuri.

La proposta, discussa e accolta all’unanimità prima dalla IV Commissione consiliare e poi dall’intero Consiglio comunale, attua concretamente uno dei punti del nostro programma elettorale che, in materia di politiche sociali, mira a valorizzare la partecipazione attiva e volontaria dei cittadini, sia come singoli che come associati. Occorre, quindi, sensibilizzare ancor di più i cittadini, dai più giovani ai più anziani, affinché l’azione volontaria possa diventare parte integrante del fare quotidiano nell’interesse dell’intera comunità locale.

Il Servizio del “Nonno vigile” rappresenta un seme nel vasto terreno fertile del Sociale che arricchirà il fare nel e per la comunità palmese.

L’approvazione unanime del regolamento racconta un altro passo verso il raggiungimento degli obiettivi che questa amministrazione comunale si è prefissata con l’intenzione di rendere fruttuosa la propria quotidiana attività di governo della città.

Denise Iacovo e Chiara Surace

Consiglieri Comunali