HomePoliticaPalmi al voto: nelle liste di Ranuccio tante conferme e diverse novità

Palmi al voto: nelle liste di Ranuccio tante conferme e diverse novità

Pubblicato il

Tante riconferme ma anche tante novità.

Civica per scelta, la coalizione a sostegno del candidato a sindaco di Palmi, Giuseppe Ranuccio, si presenta al voto del 12 giugno riproponendo alcuni candidati presenti nella scorsa competizione elettorale, e presentando qualche novità.

La prima delle novità è rappresentata dal numero delle liste: erano 3 nel 2017 (Ranuccio Sindaco, Cambiamenti, Obiettivo Comune), sono 5 quest’anno (alle tre del 2012 si aggiungono Avanti Insieme e Palmi Condivisa). Non c’era nel 2017 e non c’è neanche stavolta alcun partito, frutto di una scelta precisa del candidato a sindaco che ha voluto puntare sul civismo e associazionismo, come lo sfidante Ippolito – che ha una sola lista a suo sostegno – e a differenza di Barone che vanta 8 liste, 4 civiche e 4 che portano il simbolo di altrettanti partiti, Forza Italia, Udc, Lega e Fratelli d’Italia.

Nella lista Ranuccio Sindaco confermata solo Serena Rizzitano, sebbene alcuni dei candidati nel 2017 in quella lista si trovano in altre liste della coalizione. Tra le new entry spicca il nome di Solidea Schipilliti detta Sole.

Nella lista Cambiamenti d’impatto è certamente il nome di Francesco Cardone, che fa parte dello staff di Ranuccio; nella stessa lista è candidato come nel 2017 Salvatore Celi, presidente del consiglio comunale, Antonio Virgillito, Giuseppe Magazzù che nel 2017 era nella lista Ranuccio Sindaco, come Alessandra Bonaccorso. Anche Sina Bruno, vicesindaco e assessore al bilancio, è candidata in Cambiamenti, a differenza del 2017 quando era nella lista Ranuccio Sindaco.

Obiettivo Comune conferma Massimiliano Arcuri e Angela Orsola Cosentino e ha tra le novità Enrico Paratore, Vittoria Denaro.

Nella novità rappresentata dalla lista Palmi Condivisa ci sono Pasquale Aquino, candidato nel 2012 nella coalizione a sostegno di Boemi, Domenico La Capria, Alessandro Riotto ed Eliana Ciappina, attuali assessori all’ambiente ed opere pubbliche e al welfare.

A chiudere, la lista Avanti Insieme, nella quale spiccano i nomi degli assessori Denise Iacovo e Wladimiro Maisano e di Luigi Mujà, che nel 2017 era candidato nella lista Ranuccio Sindaco.

Ultimi Articoli

Massiva attività di estorsione e assenza di denunce: così la ‘ndrangheta si è presa il territorio

Le parole del procuratore capo di Catanzaro Gratteri, e del Prefetto Messina descrivono una realtà drammatica che inquina fortemente l'economia

Cittanova, al Gentile in scena “Ditegli sempre di sì” di Eduardo De Filippo

In scena martedì 31 gennaio per la XIX Stagione Teatrale

Facoltà di Medicina a Reggio Calabria, riunito il tavolo istituzionale per l’avvio del percorso

Presenti i rappresentanti della Città Metropolitana, del Comune, della Camera di Commercio, dell'Ordine dei Medici e dell'Università Mediterranea.

Nei guai l’ex dirigente della Regione Pasquale Anastasi. L’accusa è di traffico illecito di influenze

Ai domiciliari anche un altro dirigente della Regione, Rodolfo Bova

Facoltà di Medicina a Reggio Calabria, riunito il tavolo istituzionale per l’avvio del percorso

Presenti i rappresentanti della Città Metropolitana, del Comune, della Camera di Commercio, dell'Ordine dei Medici e dell'Università Mediterranea.

Palmi, lavori alla Tonnara non ancora conclusi: Sorbilli e Palmisano (FI) interrogano il sindaco

I consiglieri FI hanno rivolto al sindaco Ranuccio un'interrogazione a risposta scritta sulla causa del protrarsi dei lavori

Sanità, il Garante regionale della Salute in visita a Palazzo San Giorgio

Versace e Palmenta: «Ascolto delle istanze della comunità sia in cima all'agenda politica regionale»