HomeCronacaOppido, i Carabinieri sequestrano alcuni reparti dell'ospedale

Oppido, i Carabinieri sequestrano alcuni reparti dell’ospedale

Pubblicato il

OPPIDO MAMERTINA – I carabinieri hanno sequestrato questa mattina alcuni reparti ed alcune aree dell’ospedale di Oppido Mamertina, nel Reggino. Il provvedimento, emesso dalla procura della Repubblica di Palmi, riguarda il punto prelievi, il reparto di radiologia con gli annessi depositi, il reparto di ginecologia ed un’area esterna occupata da cumuli di rifiuti bituminosi e di demolizioni.

Secondo le indagini svolte dai militari dell’Arma della locale stazione e dai reparti specializzati del Noe e del Nas, sarebbero state registrate violazioni in materia di smaltimento dei rifiuti e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Nel corso dell’attivita’ investigativa, coordinata dal procuratore capo Giuseppe Creazzo e dal sostituto Salvatore Dolce, i carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria, guidati dal colonnello Pasquale Angelosanto, hanno anche accertato un caso di assenteismo.

Ultimi Articoli

Presto una “big bench” a Rovaglioso. La panchina enorme diventata virale grazie a Instagram

Palmi, l'iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione dell'area promosso dalla corporazione Marinai della Varia insieme ad altre associazioni del territorio

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Tutto pronto a Reggio per la finale nazionale dei Campionati Italiani di Astronomia

Il sindaco Falcomatà e il Consigliere Quartuccio: «Un grande onore ospitare un evento che dà lustro al nostro territorio. Evento importante per il brand Reggio, per un'idea di città che sia anche destinazione turistica per eventi culturali»

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Rosarno, arrestato un uomo trovato in possesso di oltre 188 kg di marijuana

Operazione dei carabinieri che hanno trovato anche un fucile da caccia illecitamente detenuto, oltre a diverse munizioni