HomeCronacaOperazione Joy’s Seaside, il Tribunale di Palmi esclude l'ipotesi associativa

Operazione Joy’s Seaside, il Tribunale di Palmi esclude l’ipotesi associativa

Pubblicato il

È stata emessa questo pomeriggio dal Tribunale Collegiale di Palmi la sentenza di primo grado del procedimento denominato “Joy’s Seaside”, operazione investigativa che era stata avviata con gli arresti del 25 marzo 2021 operati nel blitz della Squadra Mobile e del Commissariato di Gioia Tauro.

L’ipotesi sviluppata nel corso delle indagini mirava alla dimostrazione dell’operatività di due distinte associazioni criminali insistenti sul lungomare di Gioia Tauro e nel Rione Marina, l’una delle quali a carattere mafioso, l’altra finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Costrutti che, all’esito della complessa ed articolata istruttoria dibattimentale in rito ordinario non sono stati ritenuti provati dal Tribunale Palmese il quale, con il dispositivo odierno, ha escluso la sussistenza di un’associazione mafiosa ed ha altresì constatato l’assenza di una struttura organizzata tesa al commercio di droga, ritenendo piuttosto dimostrate talune ipotesi delittuose monitorate nel corso delle indagini.

Sconfessata, pertanto, la tesi di una direzione unitaria delle ipotesi di reato monitorate nel territorio della Marina di Gioia Tauro durante il periodo d’indagine, il che ha portato ad un ridimensionamento delle richieste di condanna avanzate dall’Ufficio di Procura per effetto dell’esclusione delle due imputazioni associative e delle aggravanti connesse ai singoli reati fine.

Queste, nel dettaglio, le decisioni assunte:

De Maio Gaetano – difeso dagli Avvocati Domenico Putrino e Domenico Malvaso – Assolto (richiesta PM anni 28)

Cento Cesare – difeso dall’Avvocato Domenico Putrino – Assolto (richiesta PM anni 12)

Cento Giuseppe – difeso dall’Avvocato Domenico Licastro – Assolto (richiesta PM anni 10)

De Maio Carmelina – difesa dall’Avvocato Domenico Putrino – Assolta (richiesta PM anni 6)

Giovinazzo Antonio – difeso dall’Avvocato Domenico Putrino e dall’Avv. Giuseppe Milicia – Assolto (richiesta PM anni 6)

Modaffari Gaetano – difeso dall’Avvocato Davide Vigna – Assolto dai capi 2 (associazione finalizzata al narcotraffico), 7 e 15, condanna per i restanti capi ad anni 7 di reclusione (richiesta PM anni 20)

Sposato Rocco – difeso dall’Avvocato Giuseppe Milicia – Assolto dai capi 2 (associazione finalizzata al narcotraffico), 6 e 7, condanna per i restanti capi ad anni 5 mesi 4 di reclusione (richiesta PM anni 16)

Sposato Cosma – difeso dall’Avvocato Giuseppe Milicia – Assolto dai capi 2 (associazione finalizzata al narcotraffico), 6 e 7, condanna per i restanti capi ad anni 5 mesi 4 di reclusione (richiesta PM anni 16)

Martinone Luca – difeso dall’Avvocato Girolamo La Rosa – Assolto dal capo 2 (associazione finalizzata al narcotraffico), condanna per il capo 10 alla pena di anni 4 di reclusione (richiesta PM anni 14)

Maiolo Mario – difeso dall’Avvocato Andrea Alvaro – Assolto (richiesta PM anni 13)

Iannì Luigi – difeso dagli Avvocati Domenico e Mimmo Infantino – Assolto (richiesta PM assoluzione)

De Luca Graziella – difesa dall’Avvocato Mariangela Borgese – Assolta (richiesta PM assoluzione)

Giovinazzo Francesco – difeso dall’Avvocato Domenico Putrino – Assolto (richiesta PM assoluzione)

Ultimi Articoli

Elezioni a Gioia Tauro: le dichiarazioni di Schiavone sull’apparentamento

Ad ormai una settimana dal voto, Rosario Schiavone rilascia una dichiarazione. Riportiamo fedelmente le...

Campionato mondale Para Standing Tennis, tra i partecipanti anche un palmese

Si tratta di Rocco Brando, 49 anni, che prenderà parte alla competizione che si svolgerà a Grugliasco dal 20 al 23 giugno

Autorità portuale, Pasquale Faraone nominato segretario generale

Il dirigente subentra ad Alessandro Guerri che ha lasciato l'incarico ricoperto dallo scorso gennaio

Il premio “Stefano Viola“ a Davide Possanzini: l’accoglienza di Falcomatà

Il sindaco: «Eroe di una Reggina da serie A, ci ricorda chi siamo stati e chi vogliamo tornare a essere»

Gioia Tauro: Minaccia di morte sui social da parte delle “Brigate Rosse”, identificato l’autore dai Carabinieri

I Carabinieri hanno identificato e deferito l'autore delle minacce di morte pubblicate sui social...

La vocalist Valentina Crudo torna a casa 10 mesi dopo l’incidente. «Sono viva per miracolo»

La 30enne di Rombiolo è rimasta coinvolta nello scontro frontale avvenuto il 20 agosto 2023 sulla super strada Jonio-Tirreno

Gioia, vendevano on line mezzi agricoli a prezzi vantaggiosi: denunciati tre soggetti per truffa aggravata

L'indagine della polizia è partita dal racconto di una donna che ha pagato 3e500 euro per l'acquisto di un trattore