HomePoliticaNominato il comitato scientifico della Varia. Mattiani: «La festa è un patrimonio...

Nominato il comitato scientifico della Varia. Mattiani: «La festa è un patrimonio regionale, va tutelata»

Pubblicato il

Far diventare la Festa della Varia di Palmi, già patrimonio culturale immateriale dell’umanità UNESCO, una festa simbolo della regione Calabria era un impegno che il consigliere regionale Giuseppe Mattiani aveva assunto e che lo vede costantemente impegnato.

Infatti, dopo l’approvazione della legge regionale del 2 agosto 2023 proposta poprio dal consigliere Mattiani, con la quale la festa della Varia di Palmi è stata riconosciuta quale “Patrimonio Culturale e Grande Evento Regionale”, passo dopo passo la Regione Calabria sta dando attuazione alle disposizioni in essa contenute.

Dopo il finanziamento erogato per l’edizione 2023 di 70mila euro e l’impegno di Calabria Film Commission, che per la Varia di Palmi in queste settimane sta realizzando un cortometraggio, con decreto del presidente del Consiglio regionale è stato nominato il Comitato scientifico che sarà composto da Gina Aquino, dirigente del settore promozione della Calabria e dei suoi asset strategici – spettacolo e grandi eventi – marketing territoriale”, da Fabio Scavo, incaricato di posizione organizzativa con contenuti di alta professionalità del settore 2 “cultura attività culturali biblioteche musei teatri AFAM”, da Maria Fedele, già assessore del Comune di Taurianova, da Giovanni Carbone, docente universitario e da Anna Pizzimenti, avvocato e dottore di ricerca, promotrice e organizzatrice di eventi culturali di alto profilo.

Particolarmente soddisfatto il consigliere Giuseppe Mattiani, promotore della Legge che tutela la festa.

«La Festa della Varia di Palmi, oltre a essere un patrimonio oramai mondiale, è prima di tutto un patrimonio calabrese e, come tale, anche per la regione Calabria è doveroso concorrere alla sua tutela, salvaguardia, promozione e trasmissione. Gli obiettivi della legge approvata dal Consiglio regionale sono proprio questi. Una regione Calabria oggi pienamente consapevole di potersi fregiare di un patrimonio Unesco. Sono orgoglioso che tutto questo sia avvenuto per una mia iniziativa legislativa».

Sul neo nominato Comitato scientifico Mattiani aggiunge: «Va in questa direzione anche la nomina di quest’organo. Sono state selezionate e nominate figure di assoluta competenza. I Dipartimenti Turismo e Cultura hanno indicato quali membri il Dirigente del settore Turismo e Fabio Scavo che già quest’anno hanno dimostrato grande attenzione per la Festa della Varia di Palmi. A completare la composizione del Comitato Scientifico personalità di indiscussa capacità e competenza cui vanno le mie congratulazioni».

«Ne sono certo – prosegue – daranno un importante contributo al percorso di salvaguardia, valorizzazione, tutela e promozione della festa, in ossequio ai principi ispiratori della legge che affondano le proprie radici nella Convenzione Unesco del 2003 e nelle sue direttive operative. Infatti, rientra tra i compiti del comitato scientifico quello di approvare il programma degli interventi attraverso i quali la regione Calabria intende concorrere alla promozione, valorizzazione e salvaguardia della Festa della Varia, ma anche quello di valutare la rispondenza delle iniziative in tal senso proposte dal comune di Palmi. Aspetti che già per l’edizione del 2023 sono stati tenuti in considerazione da parte della regione Calabria con l’erogazione del cospicuo contributo di € 70.000. Compiti che da oggi verranno assolti dall’organismo nominato».

Altra importante notizia è l’apertura di una apposita sezione sul sito istituzionale del Consiglio regionale della Calabria:

«Tra le misure contemplate dalla Legge regionale n. 32/2023, all’art. 3, comma 4, vi era quella che prevedeva l’istituzione sul sito istituzionale della regione Calabria e del Consiglio regionale della Calabria di una specifica sezione, denominata Festa della Varia di Palmi, dove indicare le attività di promozione, valorizzazione e salvaguardia e pubblicizzare le iniziative promosse e realizzate. Ebbene, anche in questo caso si è data piena attuazione alla norma. Infatti, è già stata predisposta una specifica sezione sul sito Istituzionale del Consiglio regionale, sul sito della Regione Calabria – Dipartimento Turismo e sul sito di informazione turistica della Regione Calabria (Calabria Straordinaria). Presto sarà tutto online. Un’altra misura concreta che va nella direzione auspicata».

Sul futuro il consigliere Mattiani non ha dubbi: «Stiamo facendo davvero un lavoro straordinario di valorizzazione delle nostre risorse che, posso dire, forse non ha eguali nel recente passato. La Giunta, il Consiglio regionale, i nostri direttori generali, i dirigenti e tutto il personale dei dipartimenti, stanno profondendo il massimo impegno. Ne è un chiaro esempio l’attenzione prestata per la Festa della Varia di Palmi che, insieme alle altre meravigliose tradizioni calabresi e alle nostre bellezze paesaggistiche, possono fungere da grandi attrattori turistici. Un Patrimonio unico ed inestimabile e ne dobbiamo essere pienamente consapevoli. È su questa strada che dobbiamo continuare a lavorare, seppur tra le tante difficoltà che quotidianamente dobbiamo affrontare».

Ultimi Articoli

Palmi, la storia di Santa Rita da Cascia diventa una rappresentazione teatrale

Domani 28 maggio e mercoledì nell'Auditorium della parrocchia Santa Famiglia andrà in scena l'opera sulla storia della santa dei casi impossibili

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Gli alunni della scuola “Casella” di Rizziconi fanno il pieno di successi in tre manifestazioni musicali

10 studenti, frequentanti i corsi di flauto traverso e chitarra, si aggiudicano un terzo premio, un primo premio e un assoluto in tre concorsi nazionali

Inaugurato un Punto prelievi dell’ASP di Reggio Calabria. La soddisfazione del consigliere Giannetta

«Tassello dopo tassello, stiamo ricostruendo la sanità»

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Al via a Laureana di Borrello interventi di manutenzione per 230mila euro

Dopo decenni si lavora con fondi erogati dalla Regione Calabria

Seminara, dopo 30 anni il Consiglio approva il Piano strutturale

Il sindaco Piccolo: «Il nostro obiettivo è uno sviluppo armonico del territorio». Il PSC premia le piccole realtà locali valorizzando il centro storico cittadino