HomePoliticaNesci: «Il Decreto Sud frutto dell’attenzione del Governo Meloni per il territorio»

Nesci: «Il Decreto Sud frutto dell’attenzione del Governo Meloni per il territorio»

Pubblicato il

«Con il decreto Sud si certifica ancora una volta quanto il governo Meloni abbia messo al centro della sua agenda politica “le regioni del sud”».

Queste le parole dell’eurodeputato Denis Nesci (Fdi – Ecr) che aggiunge: «Con le 2.200 assunzioni si avvia concretamente la volontà di sfruttare tutte le risorse messe a disposizione dalla politica di coesione».

«Grazie al Ministro Fitto, l’Italia sarà in grado di Invertire la rotta – sottolinea l’esponente di Fdi-Ecr – soprattutto considerato il fatto che negli ultimi 9 anni si è speso solo il 34% delle risorse disponibili che arrivavano dall’Europa».

«Queste nuove assunzioni rientrano all’interno della programmazione della coesione, attraverso cui si dotano gli enti locali di personale utile per adeguare le proprie strutture e soprattutto – conclude Nesci – poter seguire al meglio questo nuovo metodo che rappresenta la prima parte dall’Accordo di Coesione con la preventiva individuazione degli interventi e il cronoprogramma degli interventi stessi che saranno messi su una piattaforma puntando decisamente sulla trasparenza».

Ultimi Articoli

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Polistena, l’ANPI discute su energia e ambiente

Un dibattito “contro il degrado e lo sfruttamento del nostro territorio naturale, della nostra...

Palmi, debito rifiuti Arrical: il movimento Faro incontra i vertici dell’Autorità di gestione

La somma debitoria di 754mila euro non sarebbe stata ancora contestata dal Comune e e i ruoli sarebbero stati già trasmessi all'ente di riscossione

L’Autonomia differenziata è legge. Conia: “L’Italia il Paese delle disuguaglianze”

«L’Italia una e indivisibile nata dalla Resistenza si avvia a diventare il Paese delle...

Crisi idrica, Ranuccio: «Presto ordinanza con sanzioni per abusivi e trasgressori»

Palmi, il sindaco determinato a combattere ogni forma di irregolarità per arginare il problema della mancanza di acqua in città